Trattoria de ‘Gli Amici’, un successo che approda a Vinitaly

“Locale dall’atmosfera unica, nel cuore di Trastevere. Personale gentilissimo e molto premuroso verso le esigenze della clientela. Viene voglia di andarci per la semplicità della cucina (classica romana) e per quella sensazione di collaborazione e impegno che si respira…complimenti!” E’ il commento di un utente del sito Trip Advisor. Il posto recensito è la Trattoria de ‘Gli Amici’ – il progetto della Comunità di Sant’ Egidio per favorire l’inserimento e l’integrazione delle persone con disabilità nel mondo del lavoro. Una realtà nata vent’anni fa, quando matura l’idea che la ristorazione possa essere un ottimo settore in cui conciliare disabilità e lavoro. L’esperienza è un successo. Ma si guarda sempre più avanti. Infatti, dopo il grande riscontro degli ultimi anni, la Trattoria degli Amici torna anche quest’anno con la sua originalità solidale alla ‘Cittadella della gastronomia’ del Vinitaly 2014. Al tradizionale ristorante si affianca lo Street Food : un’offerta veloce di specialità romane per chi ha fretta e molto di moda negli ultimi tempi.

Una conferma per i 16 ragazzi con disabilità che lavorano nella Trattoria de Gli Amici a Trastevere, una conquistata arrivata nel tempo grazie all’originale menu proposto, alla professionalità del personale (cuochi, camerieri, sommelier) che ha frequentato con successo i corsi di “cucina inclusiva” organizzati dalla Comunità di Sant’Egidio, e a tanti amici e volontari professionisti che aiutano alla realizzazione del progetto.

Articoli correlati

*

Top