Franceschini allo Strega (ma senza fidanzata)

Ma cosa ci fa il ministro della Cultura nella giuria del Premio Strega ?  Il giurato, certo, ma non perché è un membro del governo. Soltanto perché anche lui è uno scrittore di successo. Risate ? Quanto siete maligni. Ma se non ha neppure preteso di essere accompagnato dalla fidanzata, la candidata Assessore alla Cultura del Comune di Roma, Michela De Biase. Ricordate? Era quella per la quale, pur di farla eleggere, Franceschini mandava sms a mezzo mondo.

Invece niente giuria per la De Biase. In compenso ci sarà, con il ministro, un’altra scrittrice di vaglia (postali): Maria Pia Ammirati, attuale vice-direttore di Rai Uno per il “day time”; con lei sulla tolda di comando, la fascia sta andando a picco e forse è proprio per questo che quel genio del dg Gubitosi ha pensato bene di promuoverla alla Direzione delle Teche, un settore che dovrà purtroppo privarsi della bravissima e perbene Barbara Scaramucci, ormai sull’orlo della pensione.

Ma non è finita. In giuria ci sarà  un altro protagonista del “day time” di Rai Uno, Franco Di Mare. Anche lui, naturalmente, giornalista e scrittore. Ma se invece di scrivere inutili libri, Franceschini, Ammirati e Di Mare  dedicassero un po’ più di tempo al lavoro ?

Articoli correlati

*

Top