Davide e Golia, Maiorano contro Renzi

E’ opportuno e deontologicamente corretto che un politico si faccia pagare l’affitto di un ”pied a terre” da un amico e che poi questo stesso amico riceva nomine e incarichi dal politico in questione? Gira tutt’intorno a questa domanda la vicenda che vede il premier Matteo Renzi, nelle vesti di Golia, contro l’impiegato comunale fiorentino Alessandro Maiorano, nella parte di Davide. E’ una storia strana questa dell’attico preso in affitto e pagato da Marco Carrai e che è rimasto per tre anni a disposizione dell’ex-sindaco di Firenze. Renzi ci si trovava talmente bene da trasferirci anche la residenza. Salvo poi riportarla precipitosamente al vecchio indirizzo di Pontassieve, dove sono sempre rimasti sua moglie, Agnese Landini ed i  tre figli. Cosa c’è dietro questa girandola di case e di residenze? Mistero.

Ma la cosa più curiosa, in questa vicenda, è il disinteresse dei media. Quasi nessuno, con  la lodevole eccezione di “Libero” (che però ha sfruttato le ricerche di Davide-Maiorano senza praticamente riconoscergli il merito di aver squarciato il velo di omertà che avvolge la storia) e di pochi altri, se n’è voluto occupare. Al “Corriere della Sera”,  il top dell’ipocrisia: hanno pubblicato la notizia dell’apertura dell’indagine prendendola dall’edizione toscana; di fronte alle proteste del comitato di redazione che contestava la scelta “minimalistica”, mica hanno mandato un inviato, macchè; hanno direttamente fatto calare il silenzio.

Cosa c’è davvero dietro questa Renzeide che crea tanta irritazione e disagio? Mistero. Di certo, quando qualcuno ne parla, c’è che è meglio innanzitutto squalificare l’avversario del premier, definito sprezzantemente “usciere”. Che sarebbe come a dire: inattendibile per professione e censo. Molto democratico, no?

Maiorano, però, non se ne cura e va avanti per la sua strada, convinto che alla fine la magistratura ordinaria, la Corte dei Conti o quantomeno l’Agenzia delle Entrate (ricordate cosa prometteva Befera circa le “furbate” delle doppie e triple residenze?) gli daranno ragione.

Questo Davide che si batte contro Golia, merita attenzione. Almeno da parte nostra, l’avrà.

 

Articoli correlati

*

Top