Ferrero smonterà la Sampdoria a gennaio?

ferrero

Massimo Ferrero, detto “er Viperetta “ è senza dubbio il personaggio del momento. Non soltanto per le sue comiche (anche troppo) ed esilaranti interviste e per il suo modo di fare bizzarro. Ma anche perché la sua Sampdoria vola in campionato, merito soprattutto del grande carisma di Sinisa Mihajlovic, che èstato capace di trasmettere ai giocatori blucerchiati grinta e mentalità vincente.

Dopo lo scetticismo iniziale, i tifosi si stanno affezionando al patron romano. Ferrero sta infatti diventando l’idolo della curva, tanto da venire acclamato ogni volta che la Samp gioca allo stadio Marassi. Ma questa oasi felice potrebbe ben presto distruggersi e il rapporto idilliaco tra il pubblico di Genova e “Viperetta” rischia di rompersi. Il perché è semplice: il mercato di “riparazione” è alle porte e la società ligure potrebbe decidere di vendere i propri prezzi pregiati e smontare così una squadra ottima, che fino a questo momento ha funzionato a perfezione.

Manolo Gabbiadini, infatti, ha praticamente raggiunto l’accordo con il Napoli di De Laurentis. Nelle tasche di Ferrero arriverà una cifra intorno ai 6,5 milioni di euro (il costo dell’operazione totale sarà di 13, ma l’altra metà spetta alla Juve). Nonostante il veto del tecnico serbo che ha provato a bloccare la cessione. Ma le cattive sorprese per i tifosi sampdoriani potrebbero non finire qui. Il bomber Okaka, dopo esser finalmente esploso in questa stagione ed essersi gudagnato anche la maglia della Nazionale, è finito nel mirino di due grandi club come Milan e Inter. Qualora dovesse arrivare un’offerta adeguata, Viperetta venderà anche l’ex attaccante della Roma. I supporters blucerchiati già intravedono i fantasmi del passato, quando dovettero salutare, uno dopo l’altro, gli idoli Pazzini e Cassano e si ritrovarono nel giro di pochi mesi dalla Champions League alla Serie B.

Massimo Ferrero come si comporterà? A Genova incrociano le dita…

Articoli correlati

*

Top