Rai: la matita di Monica, la smentita di Luigi

Monica Maggioni

Il fatto e due diverse versioni. Protagonista assoluta la rossa Monica Maggioni, direttora di Rai News 24.

Il fatto sarebbe rimasto ignoto ai più (causa ascolti zero virgola) se non lo avesse rilanciato “Striscia la notizia”: durante una diretta per la strage parigina, la direttora/conduttrice ha lanciato una matita verso il vuoto, davanti a sé, con un gesto di stizza e lo sguardo di fuoco.

Prima versione, un tantino romanzata. Con istinto giornalistico sopraffino, la Maggioni ha lanciato idealmente la matita, simbolo della libertà d’informazione, contro chi quella libertà ha voluto colpire sanguinosamente. Talmente brava, la direttora, da anticipare col suo gesto anche l’editoriale firmato due giorni più tardi da Aldo Cazzullo sul “Corriere” (“Le mille matite della libertà”).

Seconda versione, più realistica. La matita scagliata dalla Maggioni (convinta di non essere inquadrata in quell’istante) era indirizzata al giornalista che, dietro le telecamere non stava guidando a dovere la complicata diretta Roma-Parigi; e comunque non come avrebbe voluto la perfezionista e pretenziosa direttora. Voci di dentro aggiungono che la Maggioni sarebbe molto nervosa a prescindere.

Pare che non senta più da parte del suo maggiore estimatore Luigi Gubitosi la stessa stima di un tempo. Conseguenza del raffreddamento del Dg sarebbe il venir meno, per l’ambiziosissima Maggioni, della prospettiva di occupare il posto di superdirettore nella nuova organizzazione dei telegiornali che Gubitosi vuole varare.

Per questo, letta l’indiscrezione che la vorrebbe destinata a Washington come corrispondente, sarebbe andata su tutte le furie, costringendo la Rai (fatto inusuale per viale Mazzini) a smentire decisamente la notizia. Ma Super Monica resta agitata, nervosissima lanciatrice di matite. Perché non provare con lo Xanax?

Articoli correlati

*

Top