“Miracolo” a San Severino Marche: suora di clausura partorisce

suora

Ogni tanto ci vogliono delle belle notizie. A San Severino Marche, una donna ha messo alla luce un bambino questa mattina. Beh ok, ma cosa c’è di strano? Ogni giorno, nel mondo, vengono partoriti neonati. Già qualcuno si domanda: “ma che notizia sarebbe questa?”. Non avrebbe senso, in effetti. Peccato però che la neo mamma sia una suora, di origini sudamericane.

Ma non basta, la donna non è una religiosa qualunque, ma è una suora di clausura che, quindi, aveva giurato castità al Signore e fedeltà eterna. Ecco perché adesso l’imbarazzo e silenzio sono totali, sia dall’ospedale che dalla Chiesa. Nessuna parola, infatti, è ancora trapelata

La religiosa era arrivata questa mattina in ospedale, accompagnata da due consorelle. Lamentava dolori di pancia fortissimi. La donna ha provato a rimanere tranquilla e nascondere il segreto (e anche il “pancione”), ma alla fine l’ecografia ha svelato il mistero. Il medico ha invitato la suora peccatrice a recarsi immediatamente presso il reparto di ostetricia. Sacco amniotico rotto ed équipe subito in azione per far partorire la suora di clausura che ha dato alla luce un bel maschietto.

Una storia davvero incredibile. Eppure, non è la prima volta che accade una vicenda del genere. Nel gennaio dello scorso anno, una suora salvadoregna di 32 anni partorì a Rieti un bambino di circa 3 chili e mezzo, confessando che non sapeva di essere incinta. Il piccolo fu chiamato Francesco in onore del Pontefice. Ma non era una suora di clausura…

Articoli correlati

*

Top