Fondazione An, la rissa sui soldi tra (tenenti)colonelli

Fondaziona An alleanza nazionale corsaro

Immediati i tentativi di soffocare i primi segnali di risveglio da parte della Fondazione An.

“Una destra per la Terza Repubblica” è il titolo dell’incontro che si terrà domani – con la partecipazione della Fondazione An – scatenando l’ultima bagarre tra gli ex colonnelli (ma vista la situazione attuale sarebbe opportuno degradarli a tenenti-colonnelli), accomunati dal passato prima nel Msi e poi in Alleanza Nazionale.

Il convegno che ha per sottotitolo “Radici storiche, valori fondanti e scelte politiche per una nuova proposta” ha ottenuto l’appoggio di alcune sigle tra cui il Giornale d’Italia dell’ex colonnello di Alleanza Nazionale, Francesco Storace, Prima l’Italia, associazione di Isabella Rauti, moglie dell’altro ex An Gianni Alemanno, i Comitati Tricolore di Roberto Menia e la piattaforma web Forumdestra.

“Quel sostegno non s’ha da dare” secondo la corrente dei “reazionari” che vogliono ridurre il ruolo della Fondazione An a semplice naftalina, per conservare la memoria storica del partito nato con la svolta di Fiuggi. Tra questi spicca il vicepresidente del Senato e membro di Forza Italia, Maurizio Gasparri che ha voluto discutere sull’opportunità del sostegno all’incontro nella riunione dell’ultimo Cda. Niente da fare, il supporto, anche economico all’iniziativa da parte della Fondazione An – si parla di una cifra di 4 mila euro a fronte di un patrimonio di 200 milioni – è stato approvato dallo stesso Cda. Nuove polemiche dunque dopo i duelli delle settimane scorse.

A gettare benzina sul fuoco della contesa tra gli eredi della Fondazione An è arrivata l’intervista rilasciata proprio oggi da Gianni Alemanno al Tempo. “Non rubo i soldi di An, l’istituto è intervenuto anche per eventi di Maurizio Gasparri” ha dichiarato l’ex sindaco di Roma che si oppone al ruolo della Fondazione ridotta a semplice museo.

In attesa dell’assemblea di giungo, gli occhi di chi ancora crede in una riunione della destra politica e culturale sono tutti puntati sulla tappa preliminare rappresentata dall’incontro di domani.

Articoli correlati

Un Commento

  1. Pingback: Fondazione An, primi segnali: coinvolto Marcello Veneziani

*

Top