Pallotta rilancia: “Voglio sbarazzarmi dei tifosi che gettano merda sulla Roma”

pallotta
Il presidente Pallotta

Segnali di distensione tra i tifosi della Roma e il presidente James Pallotta? Nemmeno l’ombra. Anzi, il patron giallorosso ha rincarato la dose e la spaccatura sembra ormai davvero insanabile

“Voglio cambiare la mentalità di questa città e sbarazzarmi di quei tifosi che gettano merda sulla Roma”, le parole del numero uno del club di Trigoria nella chat di Twitter dove dialoga con i sostenitori romanisti.

Naturalmente, molti di loro non l’hanno presa bene e lo contestano apertamente, ma Pallotta non ha la minima intenzione di fare un passo indietro. “Negli ultimi mesi un piccolo gruppo di tifosi ha insultato i calciatori e li ha chiamati sotto la Curva Sud e hanno detto che non meritavano di indossare la maglia della Roma. Ho visto la partita contro la Fiorentina. Era una minoranza ma sempre una merda era”. Dopo “Fucking idiots” ecco la definizione “shit”, due paroline non proprio carine rivolte ad una parte del popolo romanista.

E alla domanda di un tifoso “Ma se in Sud come dice lei ci sono pochi ‘fucking idiots’, allora perché non ha fatto appello visto che la maggior parte sono persone corrette?”, Pallotta ha risposto che “un eventuale ricorso ci avrebbe portato da nessuna parte. Voglio cambiare questa cultura e sbarazzarmi di chi porta avanti fini egoistici”.

In un momento dove le cose di certo non stanno andando per il verso giusto, nella Roma è bufera per questa situazione ambientale. In molti chiedono che Pallotta se ne torni in America e lasci la società, altri predicano calma. Al patron statunitense sembra interessare poco di chi non è dalla sua parte.

“Vai a quel paese e tornatene a casa, stupido. Ecco credo che sia questo lo striscione che questa volta domani troverò a Trigoria”

Articoli correlati

*

Top