Quando i neonati vengono al mondo in formato “extralarge”

Ci sono bambini che, appena nati, pesano già come se avessero mesi. E mettono a dura prova le loro mamme con travagli, cesarei ed epidurali. Circa un neonato su mille pesa cinque chili alla nascita e solo uno su 100 mila arriva a pesare oltre sei chili. Alcuni dei neonati riuniti qui ne pesano sette… auguri!

Quando Jasleen è nata, il 26 luglio del 2013, pesava 6,1 kg per 57 cm di lunghezza. Il parto è avvenuto in modo naturale presso l’Ospedale Universitario di Lipsia. Alla madre non era stato diagnosticato il diabete gestazionale, una condizione che si verifica di solito intorno alla 24esima settimana di gravidanza e può portare alla nascita di un neonato più grande del normale.

Anche il parto dell’inglese Maxime Marin, 40 anni, è avvenuto in modo naturale e persino senza epidurale: la donna ha così dato alla luce una bambina di 6,2 kg. Marin, che vive in Spagna con il suo compagno colombiano, ha detto che sapeva che la bambina sarebbe stata grande, “ma non è così grande”.

George King, invece, con i suoi 7,1 kg è il bambino più grande mai nato nel Regno Unito, con sommo stupore dei suoi genitori che hanno una costituzione nella media. Le dimensioni del bambino hanno causato notevoli difficoltà a mamma Jade. Dopo un travaglio di 16 ore, durante il parto la testa di George è rimasta bloccata e i medici sono riusciti a farlo venire al mondo non senza fatica. Ma tutto è finito bene. 

Nel 2011, Janet Johnson ha dato alla luce in Texas il “piccolo” JaMichael che pesava 7,257 kg, più del doppio del peso medio di un neonato. I genitori  sapevano che sarebbe stato “grande”: due settimane prima del parto cesareo, l’ostetrico di mamma Johnson, le aveva detto di aspettarsi che suo figlio avrebbe potuto pesare tra i 5 e i 6 kg. Tuttavia, JaMichael ha sorpreso persino il medico. 

 

Articoli correlati

*

Top