Calciopoli e Lotito: ora spunta anche il “falso tifoso” laziale Fini

fini

No, Gianfranco Fini non c’entra niente con la Lazio. Non erano già abbastanza i guai provocati dal patron Lotito alla società biancoceleste? Adesso saltano fuori pure le telefonate del “tifoso” ex presidente di A.N.

Stamattina ci ha pensato “Il Tempo” a intorbidire le acque, scrivendo che “Fini è sempre stato della Lazio. Falso, Fini è ed è sempre stato tifoso del Bologna, come Pieri Ferdinando Casini e Gianni Morandi. Quando andava all’Olimpico per seguire le partite dei biancocelesti lo faceva solo per fare compagnia all’ex moglie Daniela Di Sotto. Lei sì, tifosissima laziale, come la figlia Giuliana (cresciuta in Curva Nord).

Ma perché è saltata fuori questa storia? Per il processo “Calciopoli”, dove nelle motivazioni della Cassazione spunta anche il nome dell’ex presidente della Camera legato alla Lazio. Lotito avrebbe infatti usufruito del suo aiuto per evitare la retrocessione del club capitolino nella stagione 2004-2005. “Si ricordano le sviste arbitrali in favore della società romana durante le partite Lazio-Chievo e Lazio-Parma”. Sviste presunte però, visto che anche guardando i filmati di allora si fa fatica a riscontrare errori arbitrali che in qualche modo abbiano favorito i biancocelesti. La Cassazione ha comunque ritenuto le manovre di Lotito, che si è salvato solo grazie alla prescrizione (doppia), “un fenomeno degenerativo”.

E Fini, in questo “fenomeno degenerativo”, avrebbe avuto un non meglio chiarito ruolo nelle pressioni sugli arbitri e sul il sistema calcio. A governare il tutto c’erano naturalmente Luciano Moggi con l’ex fischietto De Santis (famoso per aver annullato un gol regolare a Cannavaro in Juventus-Parma per favorire i bianconeri e sfavorire proprio i biancocelesti) definito “suddito e complice”.

Va bene tutto (si fa per dire) ma definire Fini “tifosissimo laziale” è una falsità. Forse simpatizzante, vista la fede dichiarata dell’ex moglie, ma tifosissimo no. Per l’ex presidente di AN adesso peserà anche l’etichetta di aggiusta-partite?

Articoli correlati

*

Top