Polizia di Stato: “se avete problemi scrivete all’Agente Lisa”

Si chiama Lisa, Agente Lisa. Non è la nuova fiamma di James Bond, né la sua antagonista. Ma una poliziotta che dal suo profilo Facebook è pronta a proteggervi dai pericoli del web e non solo.

Ieri durante l’edizione delle 13.00 del TG5 si è presentata a tutti gli italiani, guadagnando in pochi minuti oltre 15 mila “like” sui vari social. Lisa non è una creatura virtuale, ma un’agente in carne ed ossa. Ha il fascino dell’uniforme, gli occhi azzurri e i capelli rossi raccolti dietro la nuca ed è il referente della Polizia di Stato su Facebook. E’ connessa 24 ore su 24, ogni giorno davanti al pc risponde alle curiosità degli utenti, posta articoli e mette in guardia da truffe e virus che insidiano la rete. Ma non fa tutto da sola. Ad aiutarla c’è un team di 10 investigatori esperti che hanno anni di attività su strada e quella sensibilità giusta per raccontare il lavoro dei colleghi, dicono.

L’Agente Lisa è un ponte tra il popolo e le autorità. Risponde in tempo reale a qualsiasi dubbio o richiesta di aiuto (così dice almeno) da parte dei cittadini. Aggiorna continuamente il profilo Facebook caricando le foto, i video, le storie e i comunicati da parte della Polizia di Stato, dagli arresti alla risoluzione dei casi. In questo modo gli utenti seguono le operazioni delle forze dell’ordine.

In seguito ai recenti casi di cronaca nera e all’aumentare del fenomeno del cyberbullismo, Lisa (e con lei la Polizia postale) si occupa soprattutto di genitori e figli. La sua priorità è quella di arginare i pericoli di bullismo e di pedofilia che si insinuano nella rete con un’iniziativa dal nome “Una vita da Social”, che non si limita solo all’attività del web. A bordo di un camper gli specialisti della Polizia postale, insieme anche ad alcuni vip, hanno percorso oltre 15mila chilometri e raggiunto più di 100 città per svelare a studenti, insegnanti e genitori i pericoli che minacciano i più giovani.

I numeri parlano da soli: oltre 185 mila ‘mi piace’ e una media di 10mila contatti al mese. Così Agente Lisa è entrata nei primi tre posti della classifica Blogmeter delle pagine con maggior coinvolgimento di like e commenti. Storie commoventi, segnalazioni, arresti, truffe. Tutto bello, utile e nel nome della giustizia. Anche se alcuni post lasciano un po’ perplessi, come quello che pubblicizza la puntata di Montalbano su Raiuno, sarà uno sponsor?

Articoli correlati

2 Commenti

*

Top