Rifiuti: la Germania costa davvero meno di Malagrotta?

“I rifiuti di Roma verso la Germania, si pagherà meno che a Malagrotta” titolano i quotidiani. Ma com’è possibile?

Per risparmiare rifiuti indifferenziati e non trattati a breve prenderanno un bel treno, destinazione: Germania. A quanto pare oggi è stata presa questa importante decisione che riguarda i rifiuti della Capitale. Il consiglio d’amministrazione dell’Ama ufficializzerà l’assegnazione di un appalto della bellezza di 22,5 milioni di euro all’anno. La decisione sarà operativa a partire dal 1 gennaio.

Il trasporto sarà effettuato con i treni e ad aggiudicarsi questo appalto è stata un associazione tedesca che dispone di impianti di termovalorizzazione. Un totale di circa 163.000 tonnellate di immondizia al costo di 138 euro a tonnellata. Costerebbe quindi cinque euro in meno a tonnellata, considerata la tariffa regionale di 143 euro. In un anno quindi si risparmierebbero 800.000 euro.

Ma come è possibile che per risparmiare bisogna far viaggiare la spazzatura, in treno, oltre i confini? Com è possibile che l’unica possibilità che rientri nel budget dell’amministrazione pubblica sia questa? E quali sono i rischi di una soluzione del genere? Infondo stiamo parlando di 163.000 tonnellate di immondizia non trattata. Qual’è il danno per l’ambiente?

Articoli correlati

Top