La Nazionale di Conte adesso piace e convince

L’Italia chiude in bellezza, allo stadio Olimpico, l’ultima gara di qualificazioni per Euro 2016 battendo la Norvegia per 2 a 1.

Al di là del risultato però, gli azzurri di Conte (già qualificati con un turno di anticipo) stanno mostrando, in ogni partita, progressi importanti. E le (timide) critiche iniziali si sono trasformate adesso in applausi e complimenti. Dove arriverà questa Nazionale è presto per dirlo, ma ora si vede chiaramente l’impronta del tecnico ex Juve.

Il lavoro di Conte è infatti sotto gli occhi di tutti e l’Italia gioca davvero che è un piacere, crea tante occasioni e non si ferma mai.

Non a caso è arrivato il primo posto nel girone, con 24 punti conquistati, frutto di sette vittorie e tre pareggi. Solo Inghilterra, Spagna e Austria hanno ottenuto più punti dei nostri azzurri in queste qualificazioni. Unica pecca, il discutibile e nuovo sistema con cui viene stilato il ranking, che premia anche le amichevoli e che quindi non ci permetterà di essere testa di serie nel sorteggio di Parigi che decreterà i sei gironi da quattro squadre dell’Europeo.

Questa Italia, però, merita fiducia e apprezzamenti, anche da parte di chi, in genere, non ama seguire la Nazionale. Forse Inghilterra, Belgio, Spagna e Francia hanno qualcosa in più a livello di talento (l’Olanda nemmeno si è qualificata), ma il 4-2-4 di Conte può mettere in difficoltà chiunque.

L’Italia c’è e sta dimostrando di potersi giocare le proprie carte in Francia, senza fare proclami.

Chissà quali sorprese ci riserverà…

Articoli correlati

*

Top