Rai 3 riparte da Teo Teocoli

teo teocoli, rai

Settant’anni e non sentirli. Teo Teocoli non si ferma un attimo. E la Rai punta su di lui.

Ha appena finito di girare l’ultimo film di Brizzi, “Forever Young”, in cui interpreta (appunto) un settantenne con la sindrome di Peter Pan, che riempie le sue giornate con sessioni intensive di tutti i tipi di sport.Ma Teo “forever young” lo è davvero e da stasera sarà “In The Box”, al posto di Fabio Volo.

Il 70enne comico tarantino sarà infatti protagonista di Teo in the box, riadattamento tutto italiano di Host in the box, un format targato Endemol e già sperimentato con successo in altri paesi. In prima serata su Rai3, a partire da questa sera, Teocoli sarà al centro di quattro puntate in cui verrà catapultato in località e situazioni a lui sconosciute.

In ogni puntata, il comico partirà verso un luogo a lui ignoto, che scoprirà solo quando aprirà il container dove lui stesso è stato chiuso. Davanti a lui ci sarà un mondo da scoprire e da esplorare, e anche il telespettatore sarà all’oscuro della meta scelta di volta in volta. Seguito dalle telecamere, Teocoli si immergerà in alcuni contesti sociali, incontrerà persone molto diverse da lui che lo guideranno e lo coinvolgeranno in situazioni che, forse, non avrebbe mai immaginato di vivere.

Il viaggio si articolerà su due piani: uno rivolto all’esterno, alla scoperta di questi nuovi mondi, e uno più  introspettivo vissuto dallo stesso Teocoli. Sarà interessante capire come il comico declinerà il format, che lo scorso giugno era stato presentato agli investitori con un certo risalto. Ma anche con un altro protagonista.

Ma il primo colpo di scena, anche per il pubblico, è proprio la partecipazione di Teo.

Alla presentazione dei palinsesti 2015-2016 Rai, infatti, il direttore della terza rete Andrea Vianello aveva lanciato Host in the box, attribuendo però il ruolo di protagonista a Fabio Volo. Sarebbe stato lui a cimentarsi nella nuova avventura televisiva. Ma a poche settimane dalla messa in onda,  esce la notizia che al suo posto ci sarà Teo Teocoli, attorno al quale il format è stato ritagliato sin dal titolo.

La scelta di Fabio Volo, resa pubblica dal direttore di Rai3, sembrava adatta ad un programma dinamico e idealmente rivolto ad un pubblico giovane. Chissà se Teo riuscirà comunque a tenere davanti alla tv giovani telespettatori di Rai 3.

Articoli correlati

*

Top