Il bomber più prolifico del 2015: Cristiano Ronaldo

Chi è il giocatore che ha segnato più gol nel 2015? Domanda facile e risposta scontata. O Messi o Ronaldo.

Bene, il record mondiale è proprio del portoghese che ieri, nella partita  vinta contro la Real Sociedad, ha messo a segno una doppietta che ha staccato l’argentino nell’ultimo giorno dell’anno, rendendo vano anche il gol della Pulce nel match con il Betis.

CR7, che però quasi sicuramente non vincerà il Pallone d’Oro, si consolerà per aver gonfiato la rete ben 54 volte in 52 partite.
Una media impressionante, da vero e proprio marziano (e Ronaldo non nasce nemmeno attaccante).

Secondo posto, come detto, per Lionel Messi che di gol ne ha realizzati 44. Medaglia di bronzo per Luis Suarez con 43. Subito sotto l’altro componente del trio delle meraviglie del Barca: Neymar.
L’unico “italiano” inserito nella top 20 è sempre lui: Gonzalo Higuain, nono, autore di 35 reti in 54 partite, disputate con Napoli e Nazionale argentina.

Se non ci fossero marziani come Ronaldo e Messi, ma anche come i vari Aubameyang e Lewandowski, “El Pipita” sarebbe più in alto in classifica.
Ma forse, i gol dell’attaccante argentino valgono anche di più perché segnati in una squadra che non è sicuramente nè il Real Madrid, né il Barcellona, nè tantomeno Bayern Monaco o Borussia Dortmund.
In classifica, nei primi 20, c’è anche spazio per gli ex “italiani”, Ibrahimovic (undicesimo) e Cavani (diciannovesimo). Subito fuori dalla top 20 Mauro Icardi.

Nel 2016 ripartirà la sfida tra bomber e Ronaldo sarà ancora una volta il fenomeno da battere.

Articoli correlati

*

Top