Indagini in Basilicata su fondi Ue alla figlia dell’ex Governatore

Fondi Ue
vito de filippo

La Procura di Potenza sta indagando sul finanziamento da 150mila euro, fatto con denaro attinto dai fondi Ue per lo sviluppo rurale, erogato dalla Regione Basilicata a beneficio della “Marmaros società agricola srl”.
Il particolare curioso è che la titolare dell’azienda è la figlia di Vito De Filippo (ex Governatore lucano, ora segretario Regionale del Pd e sottosegretario alla Salute del Governo Renzi). La “Marmaros” si è vista assegnare l’ingente cifra per poi improvvisamente rinunciare allo stanziamento, in parte già avvenuto in due tranches.
I magistrati titolari dell’inchiesta si sono presentati nei giorni scorsi in Regione per acquisire i documenti relativi all’erogazione, prevista nell’ambito di un bando regionale a sostegno dell’insediamento dei giovani agricoltori e l’ammodernamento delle imprese. Una gara che poteva disporre di 8,3 milioni di euro, gestita quando ancora Vito De Filippo figurava come Presidente della Regione. Poi le dimissioni dalla carica, a causa dello scandalo dei rimborsi ai gruppi regionali che ha travolto i consiglieri di entrambi gli schieramenti, oltre lo stesso Governatore. Che, come consuetudine italiana vuole, dopo un anno è diventato sottosegretario.

Articoli correlati

*

Top