Luxottica paga i propri dipendenti col tempo libero

Alla Luxottica il premio di produzione potrà essere ricevuto in denaro oppure in ore di tempo libero. Da dedicare alla propria famiglia, al riposo o ai propri hobby.

«Ipotizziamo un premio di produzione lordo di 1600 euro e una paga oraria lorda di 10 euro. Se una lavoratrice, per esigenze familiari, opta di trasformare il 100% di premio di produzione in banca ore, dividendo i 1600 euro per i 10 euro orari otterremo 160 ore, cioè una quantità di ore di riposo analoghe alle ferie. Quindi tanto tempo libero in più, come si capisce, e la possibilità di stare con la propria famiglia, cosa che sicuramente non può che essere positiva» spiega alla Tribuna di Treviso il referente aziendale del sindacato Adl Cobas.

D’altra parte per molti il tempo libero è un lusso. Lo ha capito anche l’azienda di Pederobba, nel Trevigiano, che ha così deciso di premiare i suoi dipendenti non solo col denaro.

«Si tratta di un’opportunità molto interessante di grande attualità in questi giorni visto che entro il 22 gennaio deve essere consegnato all’ufficio del personale il modulo annuale contenente le scelte che possono incrementare la banca ore» precisa il sindacalista.

Non solo. Lo “stipendio” in tempo libero può essere donato in parte o totalmente a favore di uno o più colleghi che ne avessero necessità. Questo, però, è ancora sul tavolo della trattativa.

Ad ogni modo, lascia ben sperare che anche i nostri capi d’azienda diventino illuminati, come già accade ad esempio alla Virgin di Richard Branson. Il capo che ogni dipendente sogna. 

 

 

*

Top