Pubblicità e spot di medici e dentisti? Stop definitivo

medici

Basta ai vari, infiniti e stucchevoli spot commerciali di medici, odontoiatri e chirurghi plastici. Basta pubblicità (anche ingannevole) in un campo che non è mai stato, almeno fino a un paio di anni fa, oggetto di pubblicità e offerte vantaggiose. Lo ha deciso il Consiglio di Stato che ha annullato la precedente decisione dell’AgCom finalizzata a liberare gli spot.

Finisce così una “battaglia” iniziata nel 2014, ovvero quando questi annunci hanno iniziato a imperversare su Internet (e non solo), “bombardando” gli utenti di promozioni e vantaggi nello scegliere una clinica piuttosto che un’altra; un medico meno esigente in termini economici invece che “buttare i soldi”.

In particolare gli odontoiatri, che sono stati coloro i quali hanno spinto di più sulla pubblicità, “violando il codice deontologico dei medici del divieto all’utilizzo degli spot commerciali da parte degli iscritti all’ordine a sostegno della propria professione”.

“Nel dettaglio -spiega l’Ordine dei medici- il Consiglio di Stato ha dato ragione ai ricorsi presentati dalla Federazione ‘Fnomceo’, affiancata dall’ Ordine di Milano e Bologna, contro l’ammenda di 800mila euro inflitta alla fine del 2014 da AgCom (a favore dei promo pubblicitari) per un articolo contenuto nel nuovo codice deontologico che vieta appunto gli annunci”.

Stop quindi a questo meccanismo definito “perverso”. In questi anni abbiamo assistito a promozioni in campo odontoiatrico inverosimili in termini di prezzi e di prestazioni, che sicuramente hanno disorientato il cittadino e, talvolta, ne hanno anche messo a rischio la salute. Adesso basta.

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Francesco said:

    Complimenti a “L’ultima Ribattuta” che alla fine dell’articolo sullo stop alle pubblicità sui dentisti mette la pubblicità di “Dentisti in Croazia” LOLLLLLL

  2. luca said:

    Sono pienamente d’accordo ma anche le societa’ che gestiscono le cliniche e che sono le prime a fare la pubblicita’ e possono farlo da DL Bersani in poi,i medici e i dentisti non l’hanno mai potuto fare, non dovrebbero poterlo fare, riempirti la posta di cartoline con impiantologia a 50 euro e otturazioni a 20 euro al paio, cartelloni stradali, internet e quant’altro.
    Cosi’ non si risolve il problema, solo sono proclami di facciata.

*

Top