Ecco le regole per gestire il proprio tempo e diventare produttivi

produttivita, tempo, lavoro

Lui si chiama Kevin Kruse ed è uno che poco più che ventenne a aperto la sua prima azienda. Con successo. E questo gli dà pienamente il diritto di distribuire a destra e a manca i suoi preziosi e saggi consigli su come gestire il proprio tempo, soprattutto sul lavoro, per diventare produttivi.

Le “regole” sono semplici. Se volete, addirittura banali. Ma, guarda un po’, la maggior parte delle persone che passa una giornata intera con la testa china sulla scrivania e, alla sera, ha l’impressione di aver concretizzato ben poco, si comporta in modo esattamente contrario.

Dunque, perché non provare a seguire i consigli di chi, almeno finora, sembra averci visto più lungo di noi?

Partendo dal presupposto che 1) il tempo è la risorsa con più valore in assoluto, ma anche la più scarsa 2) identificate i vostri obiettivi più importanti e lavorate su quelli, ogni giorno, prima che su qualunque altro progetto; 3) per programmare tempi e scadenze, utilizzate un calendario, non una lista di cose da fare; 4) accettate il fatto che le cose da fare saranno sempre di più di quelle che si possono realmente fare; 5) portatevi sempre dietro un taccuino per scrivere le (si spera) brillanti idee che potrebbero venirvi all’improvviso; 6) e se l’idea non ve la siete segnata e non ve la ricordate più, non sprecate tempo ed energia cercando di ripescarla nei meandri del vostro cervello; 7) andateci piano con la posta elettronica: è solo un mezzo che gli altri hanno per farvi conoscere le LORO priorità. Dunque leggetele con parsimonia, senza precipitarvi ogni volta che il telefonino vibra; 8) piano anche con le riunioni: generalmente non portano a nulla. Iniziano tardi, a fine giornata, quando si è già stanchi. Durano troppo e si fanno con le persone sbagliate. Utilizzatele solo quando tutte le altre forme di comunicazione sembrano non funzionare; 9) dite no a tutto ciò che non è di supporto ai vostri obiettivi nell’immediato; 10) L’80 percento dei risultati è generato dal 20 percento delle attività: concentrate il vostro tempo solo sulle cose che richiedono l’utilizzo dei vostri punti di forza e che quindi potete fare mettendoci tutta la vostra passione; 11) raggruppa il tuo lavoro in base alla tipologia per ogni diverso giorno della settimana; 12) se un compito può essere completato in meno di 5 minuti fallo immediatamente; 13) investi i primi 60 minuti di ogni giorno facendo meditazione o qualunque cosa rafforzi la tua mente, il tuo corpo e il tuo spirito; 14) mai saltare i pasti, mai togliere ore al sonno, mai dimenticare di riposare; 15) la produttività è una questione di energia e di concentrazione, non di tempo a disposizione.

 

 

Articoli correlati

*

Top