Miracolo Leicester: il romanista Ranieri è il nuovo “Padrino”

foto

Di sicuro non è affatto simpatico ai tifosi laziali, non solo per essere dichiaratamente della Roma, ma per le sue recenti dichiarazioni dopo la vittoria sul Manchester City (“Crepi l’aquila”). Senza dubbio i sostenitori giallorossi stanno facendo il tifo per lui e per il suo Leicester. Sicuramente è il personaggio del momento, l’allenatore che sta scrivendo una delle pagine più belle del calcio inglese e non solo. Facile capire chi è il personaggio in questione: Claudio Ranieri.

Proprio lui, il tecnico di Testaccio (in realtà è nato a Via della Piramide Cestia) che con il suo piccolo club ha deciso di far impazzire il capoluogo della contea di Leicestershire, a metà strada tra Londra e Manchester. 285 mila abitanti che inseguono un sogno: vincere la Premier League.

“Tanto ora crolla, tanto ora crolla, tanto ora crolla”, la frase ricorrente che, puntualmente, ogni domenica vanno ripetetendo tutti, appassionati di pallone e addetti ai lavori. Eppure il Leicester, a dieci giornate dal termine è ancora primo in classifica, a più 2 dal Tottenham e addirittura a più 5 dall’Arsenal terzo.

E l’artefice di questo successo, che male che andrà si concluderà verosimilmente con un incredibile piazzamento in Champions League, è senza dubbio Claudio Ranieri. Uno che ha puntato su un gruppo di uomini prima che calciatori. Ecco perché i tifosi già lo hanno soprannominato “Il Padrino” e gli hanno dedicato uno stendardo con la storica immagine di Marlon Brando in posa. Secondo i tifosi dei Foxes, è proprio il tecnico romano il nuovo “Goodfather“. Nessuno osa immaginare cosa potrebbe succedere qualora il Leicester dovesse vincere il titolo. Apoteosi e romanticismo allo stato puro.

“We believe in miracle”, il leitmotiv che ogni giorno ripetono i calciatori inglesi. E lo faranno fino alla fine della stagione.

Articoli correlati

*

Top