Lazio: lungo viaggio per rispondere ai perché della crisi (6)

Ultima puntata del nostro viaggio per analizzare i motivi della profonda crisi della Lazio. Anche se, in realtà, delle responsabilità di Claudio Lotito, si potrebbe parlare all’infinito.

Ma anche facendo una sintesi, risultano evidentissime le colpe del presidente. Che adesso è costretto a fare i conti non solo con l’eterna contestazione dei tifosi biancocelesti, ma anche con quella dei supporter della Salernitana, sua seconda squadra. E con un bilancio (quello capitolino) che ora non può certo definire “in regola e impeccabile” (15 milioni in rosso).

Lazio Sassuolo e Lazio Sassuolo Basta davvero poco per rendersi conto di quanto, ormai, il distacco tra la tifoseria e il club sia gigantesco. E un “semplice” Lazio Sassuolo è sufficiente per rendere chiara la situazione.

Il 23 febbraio del 2014 i biancocelesti sfidano i neroverdi allo stadio Olimpico, nella partita del “Libera la Lazio“. Cinquantamila  (o poco meno) spettatori sugli spalti dello stadio solo per contestare il presidente. Tutti con in mano il proprio cartoncino con scritto, appunto, “Libera la Lazio”. È il momento più basso della gestione Lotito. Nessuno, nemmeno la stampa più amica della società, può continuare a chiudere gli occhi. Il popolo biancoceleste é tutto schierato contro di lui. E nessuno, da quel giorno, ha più potuto far finta di nulla e parlare di “sparuta minoranza”.

Se si pensa e si fa confronto con il Lazio Sassuolo di due giorni fa vengono i brividi. Solo sedici paganti ed uno stadio, desolatamente, vuoto. La curva ha lasciato gli spalti per protestare contro il prefetto Gabrielli, ma molti se ne sono andati anche per Lotito. Da un Lazio Sassuolo con 50 mila spettatori ad un Lazio Sassuolo con poco più di 10 mila unità, sono passati solo due anni.

Il bilancio di questa anonima stagione è a dir poco negativo e il distacco dei tifosi laziali sembra aver toccato il fondo. E con i bilanci che non sorridono più e qualche giocatore già con la valigia pronta, la domanda sorge spontanea: Lotito, ma chi te lo fa fare di andare ancora avanti?

Lasciare la Lazio? Sarebbe il sogno di qualsiasi tifoso laziale. Quell’ipotetico giorno sì, lo stadio esploderà…

Articoli correlati

*

Top