Epatite, è allarme medicinali contraffatti

epatite

Dopo le polemiche sulla difficoltà di accesso al farmaco che guarisce dall’epatite e la diaspora verso i paesi che lo vendono ad un prezzo più accessibile, ora è allarme per la diffusione di un medicinale contraffatto, pericoloso per la salute.

A denunciare il fenomeno è Swissmedic, istituto svizzero per gli agenti terapeutici, che punta il dito contro il farmaco contraffatto Harvoni usato per curare l’epatite. Ruth Mosimann, che è responsabile del controllo dei medicamenti illegali, ha dichiarato che in Israele sono state scoperte delle falsificazioni provenienti dall’India.

Si tratta di flaconi di plastica importati tramite una società commerciale svizzera, contenenti compresse bianche invece delle gialle originali. L’istituto svizzero sta verificando in collaborazione con altre autorità europee se le confezioni dal contenuto sbagliato siano state importate anche in altri Paesi, tra cui l’Italia.

Harvoni viene impiegato per il trattamento dell’epatite cronica C negli adulti. In Svizzera le terapie con i medicamenti di ultima generazione sono limitate e molto costose. Per questo motivo vi sono pazienti svizzeri che acquistano Harvoni o altri preparati all’estero.

Visto che anche nel nostro Paese sono molti i malati di epatite C che non hanno avuto accesso ai nuovi farmaci salvavita (con evidenti disparità regionali) sono stati registrati molti casi di turismo in Oriente per accedere alle terapie per chi non ha i requisiti per ottenere il trattamento gratuito in Italia, perché non è malato tanto quanto previsto dai criteri stabiliti dall’Aifa.

Massima attenzione, dunque, visto l’alto rischio di incappare in medicinali contraffatti: diffidate dall’acquisto di medicamenti da fonti sconosciute, in particolare via Internet. Per i medicamenti in vendita a un prezzo molto vantaggioso e provenienti da Paesi che non dispongono di un analogo controllo degli agenti terapeutici, non sussiste alcuna garanzia che la merce ordinata contenga il principio attivo dichiarato o il dosaggio corrispondente.

Articoli correlati

*

Top