La sindrome di down non è un ostacolo: Gianluca Spaziani si laurea 

Tutto si può raggiungere nella vita. Basta credere fortemente in quello che si fa e che si vuole. Superando ogni tipo di barriera.

Proprio come ha fatto Gianluca Spaziani, 30 anni, affetto dalla sindrome di down, che ha raggiunto il prestigioso traguardo della laurea, con la sua tesi dal titolo “La riscrittura del tragico antico in Pasolini“. Anche un argomento difficile per il neo dottore che ha commosso davvero tutti. Dai familiari, agli amici, ai conoscenti; dai membri dell’università di Palermo dove ha conseguito la laurea, fino agli utenti del web, venuti a conoscenza della sua bellissima storia tramite il sito “Greenme.it“.

Il più entusiasta, oltre naturalmente a Gianluca (rigorosamente in giacca e cravatta in uno dei giorni più importanti della sua vita), è stato Fabrizio Micari, rettore dell’Università di Palermo.

Sono ancora più orgoglioso di essere il rettore di questa istituzione. Gianluca Spaziani ci ha dato una grande lezione di vita sul valore della volontà e dell’impegno e ha aperto nelle nostre aule uno scorcio di cielo azzurro. Lo ringrazierò sempre, insieme a tutti coloro che lo hanno aiutato in questo percorso“.

Come scrive Greenme.it, “la storia di Gianluca ne ricorda molte altre, da quella della Locanda dei girasoli, ristorante di Roma gestito da ragazzi con sindrome di down al Caffè di Istanbul, pensato per dare lavoro ai ragazzi e alle ragazze colpiti dalla sindrome“.
Esempi che andrebbero imitati e che servono a dimostrare come la diversità non sia affatto un limite.

Congratulazioni Gianluca!

Articoli correlati

*

Top