Caos a Palermo: Zamparini furioso, si salvi chi può

zamparini

Caos a Palermo. Ma caos quello vero, che soltanto il presidente Maurizio Zamparini poteva creare. Caos che sta portando il Palermo dritto in Serie B, sprofondato al quart’ultimo posto in classifica, ad un punto soltanto dal Frosinone.

Situazione pazzesca, surreale in casa rosanero. Ieri la rottura tra il patron e l’allenatore Beppe Iachini, che ha rassegnato le dimissioni.

“Ha una mentalità perdente, io in B non ci vado”, l’attacco di Zamparini che poi “respinge” l’addio del tecnico. “Rimane l’allenatore, anche se è impazzito ed è un deficiente. Sarò io a dimettermi a fine anno, ho già chiesto a Trapattoni di prendere il mio posto, ci sta pensando”. Scongiurato quindi il ritorno di Davide Ballardini e allarme rientrato? Nemmeno per sogno, visto che questa mattina Iachini non si è presentato all’allenamento e non ha nessuna intenzione di tornare sui suoi passi, nonostante la squadra sia tutta con lui. Troppo grandi le ferite per le critiche ricevute.

Ma chi sarà quindi il nuovo, anzi l’ennesimo allenatore del Palermo? Si parla di Walter Novellino e non è escluso davvero Ballardini.

I tifosi sono sul piede di guerra. Gli ultras non hanno gradito quanto successo nelle ultime ore e stanno pensando a una forma di protesta. Se da una parte c’è la voglia di mettere a “ferro e a fuoco” lo stadio per contestare la gestione Zamparini, dall’altra c’è anche la consapevolezza che la priorità è la tutela della squadra per provare a mantenere la categoria. E sono anche partiti i sondaggi dei media per capire da che parte stia il popolo rosanero. Se con Zamparini (difficile) o con Iachini.
“In B ci andrà il Frosinone che ha giocatori da serie cadette. mentre noi abbiamo giocatori da serie A”, ha affermato il “Mangia allenatori”.

Una situazione disastrosa quella del club siciliano, figlia solo ed esclusivamente delle folli decisioni del presidente che, soltanto quest’anno, ha cambiato allenatore otto volte (Iachini, Ballardini, Viviani, Tedesco, Schelotto, Bosi e ancora Iachini, in attesa del nuovo nome, ). E che nella sua esperienza in Sicilia (partita nel 2002) ne ha esonerati (o richiamati) ben 55 (sic!!).

Che fine farà il Palermo? Si salvi chi può…

Articoli correlati

*

Top