Inghilterra, carcerato posta “recensione” della prigione su Facebook

facebook
Christian Willoughby

Nell’era dei social media, in cui siamo ormai abituati a vedere foto che recensiscono qualunque cosa, non dovrebbe stupire la storia di Christian Willoughby: il giovane inglese, condannato a scontare una notte in cella, ha pensato bene di farsi un selfie e postarlo su Facebook insieme ad una “recensione” della prigione. Come fosse una qualunque trattoria.

Accade a Grimsby, in Inghilterra, dove all’uscita della nottata in “gatta buia” il giovane ha postato sui social questo giudizio: “Ho dato a questo posto 4 stelle. Lo staff era molto cordiale. Ho avuto la mia stanza personale con tanto di maggiordomo che mi forniva tè e giornali”.

E ancora: “La stanza era bella, lo stile minimalista dava davvero un bel tocco. La sicurezza era ottima… finestre quadruple, porte blindate. Penso che un posto così sia l’ideale per rilassarsi dopo una dura giornata. Sicuramente mi piacerebbe molto tornarci”.

Eventualità non così remota, visto che il giovane ha precedenti penali per furto, furto con scasso ed aggressione.

Intanto però, fa sapere che la colazione non è stata alla sua altezza: “Due salsicce che galleggiano nel sugo, con attorno patate a cubetti gettate a casaccio”.

Ora, al di là della goliardata, c’è da chiedersi come il ragazzo sia riuscito ad eludere i controlli della polizia penitenziaria portando dentro la cella un iPad che gli ha permesso di scattare le foto e di pubblicarle su Facebook.

Pare, infatti, che agli organi di sicurezza inglesi questo “scherzo” non sia proprio piaciuto. Ora la polizia locale sta indagando per le possibili ripercussioni sulla sicurezza del luogo.

Articoli correlati

*

Top