Alitalia (quindi Montezemolo) sponsor di Roma 2024 (quindi Montezemolo)

alitalia luca cordero di montezemolo, alitalia, olimpiadi 2024
Luca Cordero di Montezemolo

Celebrata in pompa magna da tutti i maggiori quotidiani la notizia che Alitalia sarà il top sponsor di Roma nella sfida per le Olimpiadi del 2024.

Alcuni non hanno nemmeno fatto lo sforzo di aggiungere una virgola alla nota della compagnia aerea ha diramato per annunciare la decisione. Un pigro, ma reverenziale copia&incolla è sufficiente per far sapere che Alitalia ha scelto di essere top sponsor della Capitale nella competizione per ospitare i Giochi Olimpici del 2024.

Bravi. Bravissimi. Nemmeno un accenno al fatto che il presidente di Alitalia sia anche il presidente del Comitato promotore per la candidatura di Roma alle Olimpiadi, vale a dire l’onnipresente Luca Cordero di Montezemolo. 

Ora, siamo sicuri che Alitalia sarà un ottimo top sponsor in virtù della sua «vocazione a sostenere i grandi eventi internazionali» e «nella convinzione che le sfide più ambiziose possano essere vinte solo grazie alla capacità del Paese di “fare sistema” – espressione tanto cara al Luca nazionale – proprio come una squadra olimpica».

Senza nulla togliere al momento di orgoglio nazionale, celebrazione di quanto siamo bravi e quanto siamo belli, il Presidente di Alitalia e quello del Comitato promotore ci facciano la cortesia di comunicarci quanto costa questa “sponsorizzazione top”.

Considerando che la Compagnia versa in uno stato di passività senza soluzione di continuità dal 2009, risparmiateci i bei discorsi e parlateci del vil denaro: quanto paga Alitalia per questo giochino?

 

 

Articoli correlati

*

Top