Vignetta di Vauro sulla morte di Casaleggio: il web insorge

“Sui cadaveri dei leoni festeggiano i cani, credendo di aver raggiunto la vittoria. Ma i leoni rimangono leoni e i cani rimangono cani”.

Un vecchio detto arabo, che calza a pennello con il “compagno” Vauro Senesi, storico vignettista de “il Manifesto”, che, probabilmente, non conosce la parola “rispetto”. Non che abbia festeggiato la morte di Gianroberto Casaleggio, ci mancherebbe, non ne avrebbe motivo. Ma perché ha ironizzato sulla morte del leader del M5S con una delle sue vignette.

Tutto il mondo del web si è scatenato contro di lui per uno dei suoi soliti disegnini. Questa volta però, sembra davvero aver esagerato.

Vauro, comunista purosangue, ha pubblicato sul suo profilo Twitter una vignetta riguardante la morte, avvenuta ieri, di Casaleggio, leader dei grillini insieme a Beppe Grillo.

Nel disegno si vede un burattino esanime, che rappresenta proprio Grillo, con i fili lasciati per terra. Scontato e anche un po’ offensivo il riferimento del vignettista livornese: morto il burattinaio (Casaleggio) non ci sarà scampo (in ambito politico, sperando che il senso di Vauro sia solo quello) nemmeno per il burattino (Grillo). Il tutto condito con la scritta “è morto Casaleggio“.

Una vignetta che ha scatenato polemiche, non solo da parte dei grillini. Basta farsi un giro su Facebook, dove Vauro è stato ricoperto di insulti, per rendersene conto.

“Poco intelligente e poco tatto”, “Vauro vergognati”, “Vignetta indegna”, “Sei solo un compagno”, “Indegno”, sono solo alcuni dei commenti pubblicati.

C’é anche chi lo ha difeso perché le vignette satiriche prevedono anche questo. Ma la maggior parte del popolo è contro di lui.

Se la poteva certamente risparmiare Vauro…

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Serenella said:

    Ho partecipato all’indignazione per l’ultima vignetta di Vauro, democraticamente pubblicata ma poi è comparsa (ricomparsa) una vignetta su Casaleggio risalente a due anni fa e il furbo che voleva il linciaggio di Vauro non ha specificato la data……
    Qui mi sono indignata ancora di più, ma il mio commento non è stato pubblicato……

  2. Pasquino said:

    Ma bravo il nostro compagno Vauro, fiero oppositore e dileggiatore dell’unico movimento degli italiani onesti. Ti piacerebbe che scomparissero? Sogni il ritorno dei finanziamenti di Mosca al partito comunista? Non posso neanche dire VERGOGNATI tu non sai cosa sia la vergogna.

*

Top