Qualcuno tolga Twitter a Maurizio Gasparri

gasparri
gasparri

Sembra perdere il lume della ragione, Maurizio Gasparri, quando scrive sul suo account di Twitter. Potremmo definirle “parole in libertà”, se il paragone non scomodasse il movimento futurista. Si pensava avesse toccato il fondo con il tweet “Fa piacere mandare a fare …. gli inglesi, boriosi e coglioni”, ma ci sbagliavamo. Parole che fanno sorgere il dubbio che non sia nemmeno lui a scrivere.
Un sussulto a metà strada tra il casareccio ed il nazionalista, che espresso dal Vicepresidente del Senato della Repubblica Italiana è sembrato un tantinello fuori luogo.
Poi l’evoluzione della vicenda. Una rettifica? La cancellazione del tweet? Macchè, il rilancio! Con molta educazione un suo follower, tale “Uno a caso” (@Luis LXXXi) ha scritto che “a me i boriosi (gli inglesi, ndr) m’hanno dato un lavoro e un’opportunità…voi mi avete messo in mano una valigia e tolto il futuro!!!!” Presumibilmente il ragazzo desiderava portare all’attenzione di tutti le sue vicissitudini, simili a quelle di altre migliaia di giovani italiani che, costretti dalla penuria di lavoro, sono stati costretti ad oltrepassare la Manica ed hanno trovato una occupazione dignitosa a Londra.
L’ineffabile Maurizio, invece di tacere di fronte a questa sensata critica, ha pensato bene di replicare con un elegante “bravo stai li, lava bene i piatti!”. Da rimanere perlomeno basiti.
Allora ti viene voglia di scorrere tutta la conversazione e capisci di aver trovato una miniera di chicche, con un Gasparri in gran forma che non si cura minimamente di salvaguardare la sua immagine pubblica, quella di un politico che ricopre una carica di rilievo.
Alle critiche ed agli sbeffeggiamenti risponde con pacatezza e misura. Lo vediamo infatti scagliarsi, lancia in resta, contro la viltà degli anonimi, minacciare querele a destra e manca, bloccare nullità ed esternare “il piacere assoluto” nel farlo, consigliare visite psichiatriche, vantarsi di aver messo a punto ottimi nuovi metodi per scovare chi cela la sua identità sul social network.
Ha un gran daffare Maurizio Gasparri su Twitter, sembra non faccia altro tutto il giorno.

Articoli correlati

9 Commenti

  1. Pingback: Gasparri tirato in ballo nell'inchiesta sulle tangenti spaziali

*

Top