Pescara in A: ma Oddo abbraccia Cosmi e lo consola 

Massimo Oddo ha portato a termine la propria impresa, riportando il Pescara in Serie A, al termine di una stagione favolosa.

L’ex calciatore laziale ha fatto esprimere ai suoi, senza dubbio, il calcio più bello della B, proponendo continue trame di gioco offensive, lanciando Lapadula, Capraru, Memushaj e tutti gli altri. Festeggia la città abruzzese dopo il playoff contro il Trapani e ringrazia il proprio allenatore che ha promesso di rimanere anche nella massima serie.

Proprio Oddo, ieri sera, ha dimostrato di essere un vero campione del Mondo. Non solo per aver conquistato il Mondiale con la maglia azzurra, ma anche per il fair play.

Allo scoccare del novantesimo, infatti, tutti, calciatori e staff del Pescara sono impazziti di gioia per festeggiare la promozione. Tutti tranne uno: lui, Massimo Oddo che, prima di lasciarsi andare ai festeggiamenti, ha voluto consolare Il tecnico del Trapani, Serse Cosmi.

Proprio così e le immagini dell’ex laziale che corre ad abbracciare il suo amico-rivale fanno davvero bene al calcio.

Ieri, tutti si sono concentrati, giustamente, sulla gioia e l’euforia degli abruzzesi. Le telecamere però hanno immortalato questo momento di vera passione. Un allenatore che centra l’obiettivo, un altro in lacrime perché vede ogni sogno di gloria sfumare. E il primo pensiero di Oddo è stato quello di abbracciare Cosmi. 

Due tecnici divisi dal risultato finale, ma accomunati dalla stessa sofferenza e dallo stesso stress. E Oddo si è immedesimato nella delusione del suo avversario.

Dopo un anno in cui abbiamo assistito a liti continue tra mister e giocatori, ci ha pensato l’ex laziale a far chiudere la stagione in bellezza.

Articoli correlati

*

Top