Lazio-Macron: matrimonio fino al 2021

Per la Lazio non ci sarà nè New Balance, nè tantomeno Adidas. Lo sponsor tecnico dei biancocelesti rimarrà ancora Macron.

Per tanti anni, precisamente fino al 2021. A raccontare del rinnovo contrattuale, a sorpresa,  tra il club romano e la ditta bolognese è “La Lazio Siamo Noi“, che ha svelato il retroscena.

Un accordo frutto di una sorta di timore, da parte della Macron, di perdere i biancoclesti che avevano iniziato a prendere contatti con altre ditte (clicca qui).

Da qui l’accelerazione decisiva per prolungare gli accordi (in scadenza nel 2017), con un’offerta raddoppiata rispetto al 2012 (inizio di Macron sulle maglie laziali): 4 milioni di euro l’anno, invece che i 2 pattuiti in partenza.

Lotito non ha potuto far altro che accettare la proposta.

I biancoclesti avevano iniziato a prendere contatti soprattutto con la New Balance (sponsor tecnico del Liverpool) e con Under Armour (che veste il Tottenham). Con Adidas molto più staccato come marchio.

Niente da fare per la maggioranza dei tifosi che volevano cambiare dopo i 5 anni di ditta bolognese, la quale ha alternato magliette e materiale fantastico (prima fra tutte il rifacimento della casacca dei “meno 9”), a prodotti certamente meno entusiasmanti per non dire orribili (tute marroni di quest’anno in primis).

Tanta la curiosità del popolo laziale di vedere le nuove maglie del campionato che sta per cominciare. Perché lo stile, in casa biancoceleste, è sempre stato molto importante.

Articoli correlati

*

Top