Italia Independent: il tracollo di Lapo e il silenzio dei media

A nulla è servita l’armata mediatica che puntualmente lo descrive come il più fico e stiloso: Lapo Elkann sta vedendo affondare la sua creatura Italia Independent nel mare della Borsa.

I numeri dell’azienda specializzata nella creazione di occhiali in carbonio sono spietati: in un anno la Italia Indipendent Group di Lapo ha perso il 79% del suo valore e il titolo è passato da 40 a 7 euro. La crescita del fatturato tra il 2013 e il 2015 è stata pari al 60%. Nel primo trimestre di quest’anno è stato di 8,15 milioni, ovvero -18,5% rispetto al 2015.

Si sa, quello in cui navigano le società quotate è un oceano molto pericoloso: ma il rampollo di casa Agnelli ha sempre potuto contare sul salvagente prontamente lanciato da giornali e testate molto amiche che per accreditarsi, quando serve, dedicano articoli pieni di affetto. Oppure si girano dall’altra parte quando si tratta di raccontare le sue frivole avventure sessuali davvero “stupefacenti”.

Eppure con certi racconti la stampa italiana ci va a nozze: quotidiani e siti sembrano andare a caccia dei particolari più perversi. Una strana eccezione è stata fatta quando si è trattato del video con le piste di cocaina intorno a un Lapo Elkann seminudo: un altrettanto strano silenzio era sceso sulla vicenda grazie ai principali quotidiani mentre La Stampa descrisse accuratamente un altro video, quello in cui si vedeva la tentata estorsione a Lapo, trasformandolo in povera vittima (ne abbiamo parlato qui).

E che dire dei racconti del Messaggero, sempre presente negli eventi mondani: (leggi qui) «Quando arriva, è sempre una lezione di stile. Capelli cortissimi, barba sapientemente incollata, Lapo Elkann ha “acceso” la nightlife romana con la sua eleganza dai colori solari, tra il giallo del suo completo e la cravatta color salmone».

La stessa stampa aveva acclamato tre anni fa l’entrata in Borsa col botto di Italia Independent: come ha raccontato il Fatto, il titolo venne collocato a 26 euro, il primo giorno sfiorò i 30 per poi raggiungere i 40 euro nei mesi successivi.

Ora che è sceso a 7 euro, di nuovo silenzio: sperando che nessuno se ne accorga.

Leggi anche Lapo Elkann arrestato: escort, droga e sequestro simulato

 

 

 

 

Articoli correlati

6 Commenti

  1. Giuseppe Lampredi said:

    Lapo ha creato Garage Italia….macchè!!!
    Il marchio Garage Italia appartiene ad un imprenditore laziale che vende automobili e che Lapo utilizza senza averne titolo.Guardate effettivamente come si chiama la sua “azienda”,Garage Italia Customs oppure Garage Italia Milano e utilizza indebitamente il marchio Garage Italia che è invece di proprietà altrui.Ovviamente nessuno ne parla e del soggetto in questione si evidenziano i successi o pseudo tali,perchè all’attivo ha solamente fallimenti.
    E’ in cattive acque la Italian Independent e le altre società controllate da Lapo Elkann ma nessuno ovviamente ne parla perchè altrimenti la famiglia “Agnelli” potrebbe arrabbiarsi.Vi faccio solamente presente,che a mio avviso la Fiat apparterrebbe allo stato italiano e di conseguenza a noi italiani,che abbiamo con le nostre tasse,sovvenzionato la stessa nelle numerose volte a cui ha fatto ricorso alla cassa integrazione per poi trasferire le linee produttive all’estero(Polonia,Serbia,Turchia,Usa ecc.)e conseguentemente i conti correnti della famiglia Agnelli-Elkann riconducibili a società off-shore in isole caraibiche.Svegliatevi!!!

  2. Fabio said:

    Un costruito grazie alle fortune di famiglia .
    Una cozzaglia di brand nello store di castel romano .
    Finalmente ..

  3. salvatore said:

    Quando si entra in un settore dove devi essere modesto perché ci sono i lupi fai boom subito e dopo fai bum manager coglioni e ci si ubriaca di fantasia, vidivici docet. Ora tocca a lui

  4. francesco said:

    Io sono 6 mesi che lo dico in quanto è un titolo che teniamo sotto osservazione dal lancio in Piazza Affari; quando lo feci notare ad alcuni suoi ammiratori rimasero spiazzati. Inoltre qualche mese fa lui riacquistò delle azioni proprie che i media tradussero come una fiducia nella propria azienda mentre LA Realtà è che alcuni investitori sono scappati e Lui le riacquistò. Anche la Garage Custom Italia è una stronzata…lo stesso servizio di wrapping a Milano lo si trova da ANNI a costi nettamente inferiori. Detto ciò il lusso è in crisi ma il suo non è Lusso&Stile (Armani-Gucci-Prada-Sartorie Rossi UOMO lo sono) ma prodotti eccentrici che vanno bene per qualche serata ad Ibiza. Chi mai si presenterebbe con un gessato mimetico dai clienti??Un pirla! Oppure con un completo rosso?? Paolo Bitta (CameraCaffè)! E gli occhiali?! Lasa stà i fastidi!! Lui è un personaggio simpatico (a me piace) ma le sue creazioni (alcune) sono cafonate assurde. Inoltre è rientrato nella galassia Fiat quindi…del giochino ItaliaIn… se può ormai fottere allegramente. Non gliene faccio una colpa …è un rampollo di famiglia e si gode la vita.

  5. Pingback: LAPO STA FALLENDO, MA NESSUN MEDIA TE LO RACCONTA: E ALLORA COME MAI TUTTI I GIORNALI CONTINUANO A SCRIVERE CHE ANCHE NEGLI AFFARI LAPO E’ “IL MEGLIO FICO” DI TUTTI? – Il Grande Cocomero

*

Top