Il giudice glielo proibisce ma lui usa il cellulare. Maxi multa per un nomade veneto

cellulare

E’ costato caro a Sandro Levak, 48enne di Villorba, aver usato il cellulare vietato dalla Procura.

46mila Euro. Questo è quanto dovrà pagare Sandro Levak per aver disobbedito al divieto di detenere ed utilizzare il suo telefono cellulare. La misura era stata decisa insieme alla disposizione della sorveglianza speciale, prescritta per il noto esponente della famiglia nomade veneta.

La sanzione va a sostituire i sei mesi di reclusione per i quali Levak era stato condannato dal giudice Umberto Donà, che si era servito delle prove prodotte dalla Procura.

La salatissima multa raggiunge l’appartenente ad una nota e numerosissima famiglia che fin√¨ sulle pagine dei giornali poco pi√Ļ di un anno fa per aver organizzato un funerale, quello del patriarca Luciano, a cui affluirono parenti ed amici da ogni parte d’Europa.

Alla cerimonia, che ricordava quella del defunto Vittorio Casamonica svoltasi a Roma, parteciparono ben 2mila persone con tanto di fiori in strada e caroselli di automobili.

Articoli correlati

*

Top