ANAS, ricchi premi e cotillon (nel malumore generale)

anas

Ultimamente, in ANAS, alcuni dipendenti – circa 250, su un totale di 6mila – si sono visti assegnare promozioni o bonus, come riconoscimento del loro valore.

Apriti cielo. Si sono scatenate le ire funeste di chi è rimasto fuori dai giochi. Si tratta di rosiconi? Può darsi. Ma, a leggere alcune denunce, c’è il sospetto che, pur con tutta la buonafede di ANAS, forse i meccanismi di assegnazione di questi riconoscimenti non sono stati completamente trasparenti, quantomeno non dal punto di vista dei dipendenti.

“Chi sono questi eccellenti colleghi? Che hanno fatto per meritarselo? Quali criteri ha adottato il dirigente segnalatore? Quali meriti?” chiedono in coro.

Armani, ha assicurato che è stato messo in atto “un primo piano meritocratico di valutazione del personale, definendo un processo il più possibile strutturato e sistematico, trasparente anche attraverso criteri oggettivi, per valorizzare e premiare adeguatamente le professionalità”.

Balle“, rispondono i dipendenti. Si tratta di bonus di scambio, elargiti ai soliti amici degli amici (qualcuno dice persino alla segretaria di un dirigente), soldi pubblici utilizzati per ripagare consensi e favori.

“Chi ha segnalato i meritevoli? Vediamo se sono bravo ed indovino: quei capi compartimento di Buoncristiana memoria? Nominati e indicati da qualche associazione?” chiede un dipendente.

Il Presidente assicura che “il processo di valutazione adottato, come tutti i processi di nuova introduzione, presenta sicuramente margini di miglioramento e necessita di affinamenti, anche ad esito delle verifiche avviate con le organizzazioni sindacali aziendali. Tuttavia, voglio sottolineare come il rispetto della tempistica prevista (estate 2016), nonché i colleghi raggiunti da un riconoscimento nonostante le numerose richieste dei Responsabili (circa il 70% delle proposte), sono certamente risultati positivi”.

I promossi? “Sono tutti CISL” scrive un lettore. Un altro rincara: “Non voglio più lavorare per questa azienda che continua a premiare solo i raccomandati e i dipendenti fannulloni e infedeli, o sindacalisti, solo per chiudere loro la boccaccia lercia di fatti che non devono uscire dai compartimenti e dalla direzione generale”. E invoca l’intervento di Pignatone e del magistrato Squitieri della Corte dei Conti.

Dal canto nostro, abbiamo chiesto l’elenco di questi 250 meritevoli dipendenti. Non per metterli alla pubblica gogna, sia chiaro. Ma solo per verificare con i nostri occhi (imparziali) che non si tratti dei “soliti noti”. Al momento, ANAS non ce li ha ancora forniti.

Una riflessione: al di là della buona volontà della dirigenza di operare un “profondo cambiamento” con “l’introduzione della meritocrazia“, forse è il caso di fermarsi un attimo a riflettere su quella che è la percezione dei dipendenti. Ché si possono avere le migliori intenzioni del mondo, ma se non si riescono a trasmettere adeguatamente si rischia di fare danni enormi al cuore pulsante dell’azienda, quello che la tiene in vita.

 

 

 

 

Articoli correlati

139 Commenti

  1. Pingback: EOS

  2. Pingback: got sarp

  3. italiano said:

    Buongiorno in anas abbiamo un segretario e vice nazionale di una sigla che millantano di fare sindacato in modo trasparente e onesto. ma come si spiega che si chiedono 200 euro ai cantonieri x le spese x ottenere l’indennità di turnazione , come è possibile vendersi i livelli deturpandoli ai colleghi che attendevano da anni x farlo ottenere ad un ex part time che era a vibo ha vinto la selezione come geometra lavorando a germaneto dove il responsabile era suo cugino per poi essere trasferito a cosenza .
    rientrato tra i figli diletti e promosso A1 con il premio una tantum (titolare di una società di barriere adesso intestata alla moglie) sensa aver mai fatto un solo giorno mansioni superiori . mandatelo almeno a Udine

    • NOI said:

      E’ possibile in Anas tutto è possibile, i geometri modello germaneto sono disseminati nella penisola avendo superato selezioni farlocche. Senza offesa per il collega di germaneto a vederli questi non riescono a mettere insieme 4 parole di senso compiuto, però hanno evidentemente delle doti nascoste, se poi riescono ad ottenere incentivazioni, promozioni PER MISTERIOSE MANSIONI SUPERIORI, art. 18, auto aziendali, lauti premi e benfit vari.
      W L’ITAGLIA

  4. italiano said:

    Riaprono i giochi in quel di catanzaro
    qualche sindacalista cerca di limitare il dissenso cercando sponda con la dirigenza?
    Cercare trasparenza in questa nebbia gestionale ?

  5. Topoftheeight said:

    Rientro duro per molti dirigenti, feedback pronti e gli amministrativi si riducono a 8. Gli aggiornamenti sono questi Fi vs Na, Cb vs Pa, Ca vs Fi, Ge vs Ba, To vs Mi, Na vs Ca, Cz vs Bo 1 é incerto ma dopo il 14 tutto sarà certo è irreversibile

    • banfi lino said:

      Ma le nomination dei top 8 amministrativi non le doveva fare il milanese imbruttito a bordo del suv di Ranzani? Adesso il milanese più che imbruttito sarà incazzeto!

  6. Ruspante said:

    Ma al nord ovest che succede alle risorse umane, nessuno in grado di fare il responsabile o incapaci? Si cerca nei lidi romani? Nel frattempo in riviera Ligure si autoproclamano in rubrica… Sveglia da anni a dormire?

  7. italiano said:

    Atac: sindacalisti indagati per promozioni facili
    Minch………..
    e se qualche procura verificasse in anas?………

  8. italiano said:

    È proprio vero le cose più “importanti ” si debbono fare ad agosto e dicembre
    un po di casino poi tutti a pensare a come trascorrere le vacanze e finisce la contestazione
    Promozioni regalie e tirocinanti chi ne parla più ?
    Che belli che siamo “can che abbaia non morde ” e i grandi manovratori dell’Anas lo sanno e continuano e fare tutto quello che vogliono.
    I lupi perdono ĺa poltrona ma no il fizio di ………………

    • tigna pelata said:

      Vero hai colto perfettamente quello che avviene in Anas, le decisioni più importanti vengono prese durante le vacanze… così come i più grossi inciuci…

  9. italiano said:

    Ultima trovata
    dopo le promozioni e il bonus senza regole arriva anche il bando per tirocinanti legali.
    ancora azzeccagarbugli più avvocati che tecnici ma il futuro dell’Anas quale sarà?
    Certamente qualche avvocaticchio della zona parenti /rogliano protetto dal santo rosario ci potrà entrare
    carissimo management anas
    Le promozioni possono passare, i regalini economici un po meno ma adesso che ne dite se cerchiamo di ridare dignità a questa azienda ?
    Tutto quello che sta succedendo in questi ultimi mesi fanno pensare di un progetto fatto a tavolino la scoperta delle dame al tirocinio sembra ritornare il vecchio con la spreggiudacatezza Pd

    • piripicchio said:

      Hai sintetizzato perfettamente il mio pensiero anche se, devo farti presente, che in 39 anni ne ho viste di tutti i colori. Siamo in Italia dove è sempre attuale…tutto cambia affinché nulla cambi oppure ..il peggio non è mai finito. MALEDETTA FORNERO

  10. antilope kobler said:

    per LUIGI (in risposta al suo commento sull’articolo dell’impianto carburanti del Sig.Gallo): caro Luigi ti rispondo qui perchè Giusi, stranamente (o forse NON stranamente) ha chiuso i commenti per l’articolo di cui ad altro link.
    Non ho mai fatto commenti maleducati nei confronti di nessuno, men che meno di Giusi.
    le mie sollecitazioni nei confronti di Giusi sono semplicemente un modo per stimolarla ad andare avanti e fare meglio, ovviamente per il successo di questo sito e suo personale.
    in ogni caso, se facessimo un sondaggio tra tutti quelli che seguono le vicende di Anas su “l’ultimaribattuta”, forse scopriremmo facilmente che solo a te ed al sig.Gallo intressa la questione del suo impianto carburanti.
    Buon Ferragosto…senza livore.

    • Giusi BregaGiusi Brega said:

      Gentile Antilope, i commenti all’articolo in questione sono stati bloccati in automatico per un problema tecnico dovuto ad un messaggio di spam che veniva ripetutamente pubblicato. Per quanto mi riguarda, non ho alcun problema ad accettare critiche e consigli, purché dati con educazione, come nel suo caso. Buone vacanze.

      Per quanto riguarda il lettore che lamenta di essere stato censurato perché avrei timore di un’eventuale denuncia, le faccio presente che basterebbe moderare i toni per lasciare i suoi commenti (che, ad ogni modo, non cancello io). Ho modificato il finale in cui parlavo di “criminalità in senso ampio” perché pensavo che quanto intendessi dire fosse a prova di tonto. Ma evidentemente mi sbagliavo e ho provveduto a correggere. Conservi pure i suoi screenshot.

      • antilope kobler said:

        Super Giusi, grazie del cortese commento, da donna e giornalista intelligente quale hai sempre dimostrato di essere. Buone vacanze anche a te (io sono all’Estero ma ti seguo anche da qui)

  11. italiano said:

    Che casotto
    le promozioni erano impegni presi da tempo i grandi sindacalisti si erano già inchinati alla grande dama bianca e il degno “compare” oggi è riuscito, fregando armani e rusciano, a portarli a casa ;
    Il bonus è tutto da capire non hanno premiato il personale dell’esercizio ma molti livelli A ed A1 che in questi anni non si sono mai persi un art.18 un sussidio missioni rimborsi , insomma dove ci sono soldi ci si catapultano.

  12. Più lavoro meno chiacchiere said:

    Per la prima volta l’azienda premia i dipendenti, i lavoratori su strada e si alza un polverone indegno ed infamante. Ringraziate Dio per il posto di lavoro che avete, uno stipendio dignitoso.. molti di voi non sanno neanche usare word e rompete le scatole ! Per favore cerichiamo di essere più uniti ..

    • franco de santis com. to di roma said:

      buongiorno, forse lei non ha ben capito che qui nessuno sta condannando il fatto che la società, e non azienda, abbia premiato taluni; ci si chiede quali siano stati i criteri applicati. nulla di più.
      cordiali saluti

      • Siamo lavoratori onesti said:

        Forse non ha capito “Più lavoro meno chiacchiere” che qui siamo esempi di LAVORATORI, ONESTI, IMPEGNATI, MODESTI, COMPLETI E DILIGENTI e non abbiamo avuto un caxxo?! Lo sa questo istigatore/istigatrice che i premi sono stati assegnati senza criteri e con tanto di segnalazioni? Lo sa che ne Armani ne un Dirigente periferico ha giustificato questi premi? Lo sa che qualcuno, come al solito, ha dato la lista di nomi e cognomi in base a criteri “di parte”???? Questo è il motivo per cui QUA siamo tutti incaxxati! Capitooooooo!?

        • franco de santis com. to di roma said:

          caro gruppo di lavoratori onesti, pubblicate i vostri nomi e ne riparliamo. se ritenete lesi i vostri diritti, di cui vi accorgete solo oggi, rivolgetevi alla magistratura o a un vostro legale per perseguire tali fatti/misfatti.
          non mi chiami istigatore e con calma e serenità rilegga quello che ho scritto che forse io pongo dei quesiti fondamentali per la spartizione avvenuta, mentre lei a conoscenza di misfatti ci spiega come è avvenuta questa spartizione.
          capisco che spesso può essere difficile comprendere la lingua italiana ma non deve prenderla con me
          saluti

          • Siamo lavoratori onesti said:

            Ueè Franco De Santis, ma non vede come all’inizio del commento sia distintamente chiaro a chi è indirizzato? Non è che, solo per il fatto che si tratta di un commento subordinato (nella struttura del blog) al suo, sia necessariamente indirizzato a lei… Legga meglio, qui sappiamo tutti: scrivere, leggere e commentare. E lei mi sembra solo poco partecipativo e pronto alla rissa… Qua facciamo tutti finta di non saper scrivere, per evitare di evidenziare le nostre abilità personali, che sono sempre conosciute dai colleghi. E fino a quando in Anas non ci sarà l’assoluta garanzia dell’imparzialità dei dirigenti e della massima tutela delle informazioni riguardanti gli illeciti, se la tenga lei la voglia di mettere la faccia. Io resto nell’anonimato… Ma la informo che, quando è stato necessario, l’avvocato e le aule del Tribunale le ho consultate pagando con MIO denaro personale SUDATO. E non mi sono mai nascosto, nelle giuste sedi, quando mi hanno “toccano” da vicino… E mi sono fatto rispettare incassando anche gli interessi, caro “franco de santis com.to di roma”! Si ravveda collega! Qua siamo tutta gente onesta, altrimenti non avremmo avuto la voglia di scrivere alla vigilia di Ferragosto, quando i nostri dirigenti (o loro scagnozzo ruffiano premiato…) se ne stanno con i loro MBO e lauti incentivi art. 18 in qualche nell’Hotel *****S mentre noi si e no andiamo in qualche lido delle nostre province con le borse frigo al seguito!!! Una cosa è certa e che all’Anas deve cambiare ancora tanto. Fino a quando Armani si terrà i Dirigenti della vecchia gestione (D’Angiolino-Pozzi-Ciucci) non cambierà nulla! Buon Ferragosto.

          • franco de santis comp,to di roma said:

            scusatemi ” gruppo di lavoratori onesti ” ma non sono riuscito aa aggiungere la risposta attuale in coda agli interventi.
            abbiate pazienza e solo per errore di clik ho inviato un commento che alla rilettura andava cancellato perchè non inviato a voi. anche ora mi ha pubblicato in automatico parte della risposta mentre la scrivevo.
            scusatemi di nuovo.
            non posso non concordare con l’ultima affermazione che fate, …… quando una pianta è malata và capitozzata e non potata, affinchè possa riemmetere nuovi getti.
            buon ferragosto ovunque voi siate

  13. Noi Lazio said:

    Noi abbiamo pensato a ulteriori forme di protesta passiva, quale la non adesione a fondi pensioni 3 sospensione di quelli in corso. Noi ci siamo, Anas libera.

  14. Noi said:

    Non perdete la fiducia!
    La vera rivoluzione sarà il “day of the trade union canceled”.
    Questa sarà la vera rivoluzione in Anas, il giorno in cui arriveranno centinaia di disdette sindacali e cesserà di autoalimentarsi un sistema sindacale che lavora solo ed esclusivamente in modo autoreferenziale per tutelare pochi intimi a danno di tanti lavoratori.
    Solo così in parecchi ricorderanno quella famosa canzone: “La festa è finita gli amici se ne vanno …..” e cari sindacalisti state sereni: tornate a lavorare!
    Giorno della disdetta sindacale dai settembre è vicino.

  15. emarginata said:

    Risposta a Je suis sammartin – 7 agosto 2016 said ed a sasa – 7 agosto 2016 said: Vedete cari colleghi purtroppo l’incognito non ci tutela da dichiarazioni anche se veritiere, inquanto comunque questi mascalzoni, ma piu che altro personaggi a livello dirigenziale ( che hanno bei soldoni ) potrebbero chiedere all’ Ufficio competente per le telecomunicazioni tramite avvocato di conoscere l’utente che tanto li ha denigrati.
    Propongo di associarci e consultare un grossso studio di AVVOCATI per impiantare cause contro i nostri SFRUTTATORI , chiedendo anche i danni morali e di immagine e quantaltro a seconda dei casi. Penso che se ci mettessimo insieme potremmo avere una forza di fuoco non indifferente e fare fuori qualcuno di questi viscidi personaggi.
    SPERIAMO CHE NEL FRATTEMPO QUELLI GIA’ INVISCHIATI SI PRENDANO LE FAMOSE PILLOLINE PER ANDARE AVANTI……………

    • Anas libera said:

      ma non vi accorgete dello strano silenzio? se non arrivano nuove inchieste giudiziarie, nonostante tutti gli spunti che abbiamo dato, nessuno si occuperà più di noi. ne sono certo. giusi ha fatto tanto ma che deve scrivere: ANAS, in attesa di news?

    • tistuzza said:

      emarginata ma se una dichiarazione è veritiera anche se ci si nasconde dietro un nick qual’è il problema. Secondo me si prende troppo sul serio quello che si scrive qui anche se in parte vero e in parte solo sfogo di frustrati che in ufficio non hanno lo stesso di chi gode di certi benefici…

  16. sasa said:

    In Sicilia per merito é stato promosso di livello uno che arriva dopo le 10 al lavoro (quando viene) e non fa un c…zo tutto il giorno.

      • cacalasagne said:

        Lo dico io il nome visto che Sasa si nasconde dietro un dito. Si chiama Roberto Maniscalchi il promosso. Sicuramente la sua promozione non motiva altri colleghi. Anzi il presidente Armani a quanto sembra ha fatto una lettera di encomio al signore per come ha svolto in questi anni il lavoro in Sicilia. Queste sono la vera vergogna, non tanto per il Presidente perché probabilmente non conosce questo buona a nulla personalmente (quando ha fatto il giro delle stanze a Palermo sicuramente non sarà stato in ufficio…) ma per chi l’ha segnalato… magari un dirigente che spera con qualche raccomandazione di qualche santo in paradiso di rimanere dov’è… anche lui a non fare un c…zzo a parte saper giocare a tennis…

    • tistuzza said:

      sasa ti fa parlare l’invidia… “che chi può e c’è chi non può″… famosa frase di un vecchio presidente…

  17. Anas libera said:

    Appalti 106, il colosso Astaldi accusato di estorsione. Qualcosa si muove… addirittura nell’articolo si legge: “Astaldi e Anas, in particolare, avrebbero occultato importanti documenti…” leggete qui, è un po’ difficile da capire per chi non è un contabilizzatore cottimista livello A1-A o riservista (avvocato?), ma è chiara l’accusa: http://www.corrieredellacalabria.it/index.php/cronaca/item/48631-appalti-106,-accusa-di-estorsione-contro-astaldi/48631-appalti-106,-accusa-di-estorsione-contro-astaldi

  18. marco said:

    Al milanese consiglio di andare in vacanza con il Camper ( macchina ad alto rendimento) che giace a Cesano costato oltre 1,5 milione di euro ( ha macinato sino ad oggi qualche km ) che la cara Cesolini con il suo amico ing.Camomilla aveva acquistato con la benedizione di Ciucci e Adiletta!! Chi sa quali apparecchiature spaziali deve contenere per costare tutti quei soldi.

    • camperista senza patente said:

      il labor di cesano va rinnovato, il suo grande direttore deve intervenire. sono troppe le cose che non funzionano, non solo quel camper. ci sono anche altri macchinoni che potevano servire almeno per consegnare il pane (…in qualche supermercato) costati tanti quattrini che non vanno sulla strada. anche lì: corte dei conti, pignatone e anac SUBITO!?? e qualcuno forse ha avuto anche premi e livelli e carriera per aver progettato il NULLA! e pensare che cesano è nato per certificare e storicizzare i dati, non per nascondere mezzi e professionalità!

  19. Je suis sammartin said:

    E questa storia di Aramini che si licenzia all’improvviso e oggi non è più in DIANAS?
    Si narra di tre avvisi di garanzia…boh?!?!?!?
    Io se ero innocente col cavolo che mi licenziavo ma se ha fatto qualcosa, allora!!!!
    Colleghi, fatela finita con questa storia dei livelli e delle gratifiche che avete torto marcio.
    Non ricordo in venti anni un altro evento di tali proporzioni a favore dei dipendenti…forse all’epoca di Dangiolino.
    Non ci lamentiamo che è peccato mortale!!!!
    PS Colleghi, ho provato ad uscire con la Brega…mi ha dato il due di picche…pazienza!!!

    • pasquino said:

      Se fosse vero i super dirigenti ex terna lo seguono?
      non facciamo cazz….

  20. italiano said:

    Che giornata il senato autorizza l’arresto del senatore Caridi la notizia del 3°macrolotto sulla S.S.106 circa 250 milioni di eurini.
    che giornata ma carissimi Presidenti tutti (renzi armani ) ma il dott. Cantone lo volete sollecitare a fare sul serio su gli appalti?
    si possono fare altre trentamila leggi se non si cambia moralmente non c’è storia e gli eurini finiscono dove sono sempre finiti
    basta con i macrolotti la legge obiettivo ha creato cottimisti per i nuovi lavori e tutto quello che cantone ha detto.
    rimozione degli uomini che oggi sono in calabria è un primo segnale di cambiamento poi controlli prima durante e no dopo

    • dipendente senza premi said:

      Adesso ne vedremo delle belle: Marzi e i suoi dirigenti fedeli devono iniziare a pensare chi deve andare e dirigere e controllare, mai gratis, i lavori di ammodernamento della SS106: è partita la toto nomina! In testa i residenti, parcheggiati negli attuali uffici D.L. sparsi in Calabria e nel resto del paese. Poi ci sono i nuovi da premiare che chiedono di andare in quei cantieri per avere: auto, benzina, pasti ed esenzione dai controlli (subìti dalle Risorse Umane con le “timbrature” e quelli da fare all’impresa…?). Insomma si stanno muovendo i “cottimisti” e i nuovi libertari che non ne vogliono sapere di stare in ufficio. Libertà! Cantieri! Auto, benzina, pasti, indennità di zona e ricchi premi stanno per arrivare Incentivo incluso…. Grazie Anas, grazie Sindacati, grazie a tutti perché questa pioggia fittissima di milioni di euro tra il roseto e sibari graverà sulle pretese schifose dei dipendenti cottimisti dell’anas e di tutti quelli che si vogliono avvicinare (e ci riusciranno) al mondo dei benefit! Si è aperta la stagione venatoria per lo scannamento fra i dipendenti! Sappiamo che c’è anche qualcuno degli ex cocopro che vuole riprendere il cammino in anas: fateli lavorare, almeno ridate dignità a chi ha messo anima e cuore senza seguito nella nostra azienda. Ma no, tra roseto e sibari c’è tanta gente da sistemare e i signorotti dell’anas che governano quei territori, stanno preparando il terreno: faranno da tramite tra impresa, anas e forse anche tanti personaggi strani… Sicuro! Buon appetito! Cantone dovrebbe controller, oltre le imprese, anche il comportamento dei dipendenti dell’anas nei cantieri e bilanciare tutto! Create una task force per la 106: non deve e non può passare nulla!

  21. antilope kobler said:

    Una domanda a tutti i Dirigenti Compartimentali e soprattutto ai “segnalatori trasparenti” (sic…) Capi Compartimento: MA IL BUDGET CHE POI VI FA PURE SCATTARE L’MBO, LO RAGGIUNGETE CON LE BELLE STATUINE DELLE VOSTRE SEGRETARIE O CON GLI AMMINISTRATIVO O CON GLI AVVOCATI-LACCHÈ, OPPURE CON I TECNICI CHE SPACCANO IL CULO E HANNO ENORMI RESPONSABILITÀ ANCHE QUANDO DORMONO????? VERGOGNATEVI VOI E I COLLEGHI PERCETTORI DELL’UNA TANTUM. FINIRETE IN GALERA PER ABUSO DI UFFICIO, TRUFFA AI DANNI DELLO STATO E FALSO IDEOLOGICO

    • cacalasagne said:

      Non solo questo chi ha fatto le segnalazioni giuste o sbagliate che siano, non entro nel merito, vengono da dirigenti che in tutta la Sicilia godono di favori enormi. Per non dire che dovrebbero ruotare ogni tre anni invece sono li quasi inamovibili… Vedi le donne “dirigenti intoccabili” e qualcuno delle autostrade che non si muoverà mai pur non proferendo parola quando viene interpellato dal Direttore. Tutto questo fa incaz…. il normale dipendente che magari lavora sodo. Il pesce puzza dall’alto ed è proprio vero. Anche per questo dipendenti che renderebbero 100 adesso rendono 10… ma chi c..zzo glielo fa fare…. Meglio non fare una sega in ufficio per chi ci riesce e stare tranquilli invece di spendersi per il bene dell’azienda!!

      • tistuzza said:

        ma perche che c’è di male se i dirigenti rimangono al loro posto anche se raccomandanti o intoccabili? significa che ha più senso tenerli li… conviene all’azienda fanno meno “danno”. Chi ruota e chi rompe le scatole o chi vale…

  22. Marcello Bello said:

    😱😱😱😱😱😱😱😱😱Ci sono le fotine sul portale, ciao belli 😎

    • cacalasagne said:

      ma riferisci al quel cane che stato ritrovato nella Salerno-Reggio? certo con come più importanti da affrontare pensare a un nerone ritrovato fa capire quanto siamo caduti in basso. Per non parlare che qualche mese fa si sono visti i video girati credo dall’ufficio legale di Roma…. bohh! che dire!

  23. Il milanese imbruttito said:

    Uè Grandissimi sono in coda a in coda sulla A1 dove mi stanno tirando scemo, ho salutato la mia Madunina e sono in trip under il confine della mia Macro, così becco contatti nuovi tac.. Before Holiday un pensiero speciale for my barbùn parents…siete già in off? Nella Valle si dice siano tutti veri happy con Heidi, Peter e Fiocco di Neve, in Liguria tutti in sciallo on the beach in cerca della tintarella perfetta e a Turìn si staranno leccando le ferite per non essere the best come Milano (love love love già mi manca) ovviamente noi siamo già al top e proiettati verso l’infinita magnificenza dell’olimpo dell’azienda tac. Alura è l’ura, si stacca ci riconnettiamo a settembre per un macro happy Hours dv il sottoscritto proclamerÀ dal suv di Marco Ranzani gli 8save the Anas amministrativi.
    Oplá se Hyster dovesse abbandonare la nebbia, asciugati i Navigli di lacrime si punta sul acronimo romano molto tac.
    Ciao Baluba
    ps Seneca pistola il mio Colombo di benvenuti al sud sta a Napoli, abbiamo fatto la stessa nomination testina!

    • banfi lino said:

      Ue Milanese non stare troppo in vacanza perché noi senza di te ci rompiamo i marroni. Mi raccomando, non cambiare mai il pusher perché mi sembra davvero molto in gamba,merita quasi un passaggio di livello. Buone vacanze….tac

  24. Shake Anas said:

    In molto Avetegià scritto sulle nefandezze deli uffici risorse risorse umane in cui sono parcheggiati figli di Anas di tutti I tipi, che utilizzano le informazioni riservate a loro uso e consumo e diffondo ogni tipo di informazione che può creare parapiglia. Ale&Gianni non sono sprovveduti, verificano periodicamente gli accessi su SAP ed il picco di controlli sui cedola i di luglio non é passato inosservato. La pacchia è finita, a breve gli uffici risorse umane non esisteranno più e ciò comporterà solo benefici per l Azienda, snellendo l iter burocratico e garantendo ai capi maggior controllo sulla struttura. La maggior parte del lavoro delle ru continuerá ad essere svolto in DG ed il resto dovrebbe confluire tra i nuovi compiti delle segreterie dove ormai ci sono lo persone di fiducia dei Dirigenti (dove ancor non ci sono Presto arriveranno) che garantiranno il rispetto della privacy, la trasparenza e l equitá. Questa operazione sarà il primo vero segnale di un cambiamento positivo percepibile da tutti perché uniformerá la gestione del personale dirigente e dipendete ed è la prima condizione necessaria e sufficiente per azzerare molti malcontenti, ridare fiducia nel sistema è un monito a chi ancora rema contro che quotidianamente gli dà da mangiare. I tempi sono maturi e il marcio piano piano verrà eliminato, io sono fiducioso #ama il sistema non fotterlo

  25. dubbioso said:

    Oggi e’ stata messa in scena un’altra fantomatica (fintomatica sic) operazione trasparenza che non e’ passata inosservata.

  26. L'Italiano said:

    Ma i c.d. “cottimisti” della a 3, quelli che svolgono il loro prezioso servizio in sedi decentrate, con auto al seguito, che aspettano l’inizio di qualche grande opera, l’Azienda li potrebbe utilizzare come Capo Centro – Capi nucleo -Assistenti di Nucleo e dare un pò di respiro a questi ultimi? Sarebbe leggittima la richiesta?

  27. Grillo Parlante said:

    E’ buona norma sapere che anche i dipendenti ANAS, per alcune attività, rivestono il ruolo di pubblico ufficiale e/o di incaricato di pubblico servizio. In tali vesti, per il funzionario che viene a conoscenza di reati e/o illeciti amministrativi, sussiste l’obbligo di darne tempestiva comunicazione alla propria gerarchia, questo non lo esime dal denunciare il fatto all’Autorità Giudiziaria.
    Altrimenti potrebbe scattare “l’associazione”.
    La truffa ai danni dello Stato o di altro ente pubblico è disciplinata dall’art. 640, comma 2 c.p..

  28. Lambro said:

    Weh Baluba, mi distraggo un attimo a prendere un pokemon e succede il fini mondo. Posso avere anche io un duplicato smart card carburanti?
    Ah dimenticavo mentre ero al parco per pokemon qualcuno deve aver buttato le mazzette dei buoni carburanti, peccato ci fosse solo la copertina.

  29. pasquino said:

    Carissimo Presidente
    nel passato c’era un mal costume che tutti ne parlavano me nessuno a confermato i famosi buoni carburante.
    Dopo i buoni per cercare di non far smarrire mazzette di buoni qualcuno si è inventato la multicard.
    multicard carburanti caz…… adesso comd facciamo il pieno ai nostri mezzi?
    e se si potessero duplicare la carte ?………………
    tra affari generali e macchinari chi controlla ?
    Altro giochino le autovetture che il contraente assegna alla direzione lavori oppure all’alta sorveglianza che manna.
    nessuno controlla?
    il reato di peculato è stato abrogato per i signori tecnici della nuove costruzioni

  30. pasquino said:

    Che bello che goduria i denari che non sono 30 ma una bella mangiata da 4.000,00 da don antonio a sala consilina cosi ci fa pure la fattura per la missione
    Ma non rischia rischia di affogare?
    un fiume di soldini art.18 su tutti i lavori di adeguamento?
    Non vorremmo che come qualche dipendente architetto faccia pure lei la fattura come consulente sarebbe drammatico
    ci vorrebbe un esproprio, che cazzat… non utilizziamo questi termini sono scottanti in anas

  31. italiano said:

    Spero che un giorno si faccia chiarezza e si metta la parola fine a questa brutta pagina anas.
    Che il segretissimo elenco dei membri di questa associazione di unti no dal signore ma dai soldi dei contribuenti sia pubblicato.
    sarebbe bello poter avere la prova che a percepire il bonus sono sempre gli stessi che in questi anni hanno percepito incentivi per tutto.
    Lavoratrice che grazie a papa sindacalista si e scelta pure la sede dove esercitare.
    in altri periodi ed in altre realtà si sarebbe parlato di m…..tta
    4000,00, quattromila euro , m……. tta professionista ma sempre m…….ta

  32. perepetto said:

    Volete o non volete scaricare al cesso questo merdaio di Anas. E dai bastaaaaaaaaaaaa chi ha potere legga e poi tiri la catena. Bastaaaaa

    • CAPRA CAPRA CAPRA said:

      Oggi in Sicilia tutti i sindacalisti sono stati convocati per l’ennesima spartizione dei posti.
      Vediamo che fine faranno i magnifici Capi Centro in Autostrada (TUTTI Geometrini) e se gli Ingegneri IMBOSCATI nel Pseudo Settore Nuove Costruzioni verranno messi al lavoro dopo circa un decennio di ferie.
      Ma soprattutto siamo curiosi di sapere dove andranno a finire i Geometrini dopo che hanno acquisito (a danno della nazione con crolli e dissesti) il livello A.
      Magari distribuiranno telefonini con uno stipendio di 2.700 euro al mese ?? no no impossibile……… c’è già un livello A.
      Allora li metteranno al Centro Edilizia ……… no no ci sono già 4 livelli A.
      …………………………………. Allora mettiamoli nei Macrolotti che in mezzo alla folla si perderanno le tracce …………….

      • pasquino said:

        In sicilia pagate pegno dopo aver avuto il grande ing. Di bennardo ………….
        tonti in un anno non ha potuto fare danni!
        ma si sa paga chi c’è
        Le procure mi auguro faccino seriamente luce su cosa è successo in sicilia
        dai macchinari e multi card carburante alle nuove costruzioni
        poi stessa cosa in calabria multicard carburanti macchinari e tutto il resto

      • cacalasagne said:

        Esatto bravo…. ma dove mettere tutti quegli ingegneri che non fanno una emerita minchia? ci sono persone di valore, preparate che per essere stanate dal loro torpore e nulla facenza ci vogliono riunioni sindacali e chissà cosa altro per farli lavorare…

  33. anonimo perchè scomodo said:

    ANAS da commissariare. Nonostante il cambiamento della governance l’azienda continua con i soliti sprechi a danno della collettività. Il nuovo Presidente Armani si è dimostrato non all’altezza del suo incarico in sostanza è il Presidente del “vorrei ma non posso” solo così si spiega lo spreco di soldi pubblici a scopo di arricchimento personale. Spero che qualche magistrato del tipo Di Pietro faccia un’inchiesta sull’ANAS sul modo come vengono sprecati i soldi. Inoltre perchè nessuno controlla le spese di rappresentanza dell’ANAS. Forse la magistratura a paura di toccare qualche parente assunto all’ANAS?

  34. Noi said:

    Abbiamo avuto notizia che dopo l’ottimo successo riscosso in Calabria, grazie anche al gentile contributo aziendale, per l’inaspettata promozione di qualche sedicente sindacalista, per meriti e requisiti sconosciuti ai comuni mortali, anche in Sicilia in molti sono favorevoli a fissare un ‘giorno della disdetta’ per gli inizi di settembre.
    Anas libera dai sindacati.Riprendiamoci il futuro

  35. pasquino said:

    Excusatio non petita, accusatio manifesta lo si affermava in passato.
    Presidente unica cosa che farebbe molto piacere la pubblicazione, dopo i miseri salari dei dirigenti, dei diligente dipendenti promossi e dei dipendenti premiati.
    togliere l’alone di “mistero buffo” darebbe senso alla vostra buona fede e chiarirebbe di che pasta, a chi sono fidelizzati, sono i signori dirigenti.
    io non ho dubbi ma ……………………………..

    perché tutto ciò per capure se l’ombra della dama Elisabetta ha influenzato il giudizio di qualcuno che tra formiche scarafaggi ed animali strani continua a governare da pozzi ad oggi

  36. Sai chi sono said:

    Caro Antonio tu che scrivi commenti sotto falso nome, dimostrando così che non hai nemmeno la faccia per metterci il tuo nome e quindi di essere poco uomo, perché non racconti invece la verità’ e cioè’ che sei tu un gran privilegiato,che hai girato quasi tutti i compartimenti anas concludendo la tappa a Catania ed inquinando anche questo ambiente con le tue calunnie e diffamazioni , senza mai dare un reale contributo per la crescita dell’azienda , con quale coraggio affermi certe insinuazioni …del tutto infondate…stiamo attenti da chi diffama perché a volte chi parla è’ solo gente che non ha voglia di lavorare.

  37. Capocantoniere said:

    Inutile fare tutto questo panegirico.
    All’Anas basta una laurea comprata alla CEPU, l’appartenere a qualche associazione, la tessera sindacale giusta, il politico di riferimento, saper fare la torta giusta e sei promosso quadro di primo livello.

    • STRAPPA LA TESSERA said:

      hai appena descritto il responsabile degli espropri in Sicilia
      Bravissimo !!!!!

      devo informarmi se sa fare anche le torte……. per il resto …………….

      • il responsabile ufficio espropri regionale said:

        sembrava dicessi delle “verità”, ma in ultimo ti sei perso volendo narrare fatti a te del tutto ignoti e dimostrando di essere inconsapevole nelle tue esposizioni!!!!!! possiamo anche confrontarci…… non puoi che essere un mediocre dipendente!!!!

  38. Giglio Magico said:

    Non si diceva via i aprtiti dall-Anas_ Se si dice sempre che le cose cambiano, dovrebbero cambiare anche le modalita’ del ricambio. Le riforme magari sono fatte con le migliori intenzioni, ma se mostrano cos= presto la corda uno dovrebbe riflettere. non sarebbe il caso, davvero, di pensare a una aprziale privatizzazione dell-Anas. Sarebbe il modo migliore di decongestionarla da questa cosa incredibile.

  39. Giglio Magico said:

    A forza di gridare al lupo, come noto, nessuno ci crede più.
    Ovunque tranne in Via Monzambano: L’Anas è l’unico posto dove non funziona: la scena è sempre la stessa da sempre, ma fanno tutti finta di sorprendersi. Oramai assistiamo da mesi alla pantomima in corso: dai superstipendi, alle nomine, dai super incentivi da 300 mila euro pro-capite, ai super minimi, alle gratificazioni estive da € 4’000, ai livelli, da giorni è un vociare indignato, stizzito. Come fosse sempre la prima volta.
    Un anno fa si sapeva benissimo cosa poteva succedere. Fu fatta la nomina, tutti gaudiosamente accoglievano l’investitura del nuovo Presidente e del nuovo consiglio di amministrazione. Ora siamo punto e a capo: l’Anas è governata dalla politica, da tutta la politica. Il Presidente è considerato un ascaro del renzismo ed il suo contrario

  40. pasquino said:

    A voi dello snala non cercate solo di alzare il prezzo se li avete gli attributi portate avanti la protesta c’è bisogno di riportare in Anas i valori di un sindacato onesto che difende i lavoratori tutti non i portatori di interessi e tarallino di loncobucca e i salumi della sila

  41. pasquino said:

    Ma che volete fare la vita e fatta a scale c’è chi scende e chi sale
    diceva il marchese del grillo
    a scendere sono i fessi a salire i soliti adepti ma la drammaticità e che molti delusi non osano ribellarsi perché?
    Aprite gli occhi alzate lo sguardo non comportatevi come si usava nel passato piegandosi al DON di turno

  42. franco de santis comp,to di roma said:

    vi richiedo nuovamente di scrivere e intervenire dicendo il vostro nome e cognome e la sede di lavoro.
    anche questo è manifestare.
    occhio alle facili accuse e al sentito dire.
    facciamoci vedere

  43. Trasparenza said:

    “Merito ed Equità” pagg. 14 e 15 della Carta dei Valori inviato a tutti i dipendenti ANAS il 13 luglio. QUANDO SVOLGIAMO LE NOSTRE ATTIVITÀ LAVORATIVE CHIEDIAMOCI…..date voi le risposte……e ho detto tutto…..!!

  44. Marco said:

    Si ricorda che i 250 sono livelli …. Ci sono anche i 170 premi in denaro una tantum

    • dipendente senza premi said:

      Marco, bisogna rivolgersi ai magistrati. Con questi non si può più parlare! Hanno dato soldi soltanto ai dipendenti lecchini di fiducia. Gli altri meritevoli ma non graditi, si sono visti un niet secco, senza possibilità di appello! Rivolgiamoci al tribunale…

  45. pasquino said:

    Scusate ma nel riprendere il problema viadotto di celico
    se non erro in calabria abbiamo anche qualche università e proprio su rende ci dovrebbe essere una strutturina universitaria che,sempre con il beneficio del dubbio, ci dovrebbe essere una facoltà di ingegneria……
    ma certo quella di Bari è più. ……………
    e poi scusatemi ogniuno conosce deve vive.
    il capo compartimento di catanzaro probabilmente non conosce l’università di rende e non saprà della facoltà di ingegneria presente

    • franco de santis com. to di roma said:

      al di là di conoscere sedi universitarie o meno, sicuramente la struttura anas spa dovrebbe essere in grado di sopperire a simili necessità vista la presenza abnorme di ingegneri ed ingegerometri. sbaglio?
      oppure questi tecnici sono solo pratici di direzione lavori,incentivi e contabilità?

  46. capacchione said:

    Ma in tutto questo casino, i superminimi sono stati revocati o ci sono ancora raccomandati che guadagnano più di chi smazza e si prende le responsabilità (spesso passando anche i guai)?
    Si può. una volta per tutte, conoscere i nomi di chi prende tutti i mesi questa gratifica?

  47. antilope kobler said:

    Super Giusi….io sono sempre in attesa di una tua intervista al Presidente, specie ora che ha fatto questa porcata

  48. antilope kobler said:

    Presidente poteva almeno stare zitto, sarebbe stato più dignitoso: quella sua lettera ai dipendenti sa di presa per il culo. Con essa vuole forse giustificare l’ ingiustificabile???? Ossia aver utilizzato il denaro PUBBLICO per distribuire livelli e bonus su semplice segnalazione dei ras locali (capi compartimento) influenzati da altri ras\mafiosi locali (sindacalisti) SENZA ALCUN OGGETTIVO E TRASPARENTE CRITERIO. Con questo metodo non fa altro che aizzare gli odi tra i suoi dipendenti e scoraggiare ancor più chi pensa solo a lavorare e non vuole leccare il culo a nessuno dei ras sopra nominati. Insomma…la esorto a porvi subito rimedio altrimenti questa estate 2016 rimarrà nella storia come la sua più grande figura di merda!!!!

  49. Giuseppe said:

    I soldi x i lecchini li trovano,il passaggio a 36 ore del personale che ancora e’ a 28 ore non li hanno,le tanto dichiarate assunzione sono soltanto balle ,ed intanto il personale che lavora su strada sta scoppiando,che schifo,solo prese x il culo

  50. Snala Cisal Calabria said:

    OGGETTO : Contrattazione separata

    Sono giorni di fermento e di sgomento, notizie che si intrecciano a false notizie “Quello è stato promosso? Chi ha preso il premio? Che schifo, non c’è meritocrazia e non c’è onestà in questa azienda” queste sono le parole che più si sentono nei corridoi dell’ufficio di Cosenza.
    Lo SNALA è da tempo che denuncia la perdurante cattiva gestione dell’ANAS in Calabria, dalla gestione Wancolle/Scisciè drammaticamente peggiorata con la gestione ad Interim Marzi/Ventura – Nocera/Picariello.
    Il 7 luglio 2016 inviammo una nota a verbale dove annunciavamo e denunciavamo la nostra assenza fisica alla riunione, ritenuta dalla scrivente una farsa, e che alla cattiva gestione anas non volevamo apporre la nostra firma.
    La nota la inviammo al presidente Armani, al dott. Rusciano, al dott. Barone ed anche ai seguenti sindacalisti, Domanico Antonio della Cisl, Francesco Fazzoilari della Filt Cgil, Mauro Pace della Uil, Antonio Simonelli della SADA e a Riccardo De Nardi della UGL con la richiesta di condivisione.
    Nessuno dei colleghi ha dato un segno in merito, anzi.
    Dopo una lunga e travagliata discussione al nostro interno è nata la decisione di non partecipare a nessuna futura riunione con le altre sigle sindacali.
    La decisione scaturisce dalla distanza politica e dalle iniziative da intraprendere contro la gestione ANAS messa in atto dalla dirigenza.
    Il tutto si potrà risolvere nel momento in cui da parte delle altre sigle sindacali verrà proposto un incontro programmatico e congiuntamente si assumeranno quelle decisioni di tutela di tutti i lavoratori dell’ANAS e dell’ANAS S.p.A. contro coloro che stanno cancellando quello che questa azienda con il suo personale ha sempre rappresentato in Calabria.

    • Noi e cognomi said:

      Avete le pa##e, decisamente. Siete i primi a fare nomi e cognomi. Anzi, no! Marzi è in bocca a tutti i media (adesso è impegnato nelle aperture delle strade e autostrade calabresi). Non vi darà retta, quello è uno che guarda “oltre”. Questa è l’opinione f”v”equente della di”v”igenza calab”v”ese… Non dimenticaVlo SNALA CISAL! Sei minoranza e nessuno ti vuol sentire…

      Gli altri sindacati non lo contesteranno mai a Marzi: perché è uomo forte e coperto dai poteri forti. Non cadrà: si dice che andrà a prendere il posto di qualche Direttore Centrale (forse Liani) nel mirino di Armani e non solo (quale mirino poi!? quello non vede e non sente nulla, altrimenti avrebbe inviato NON una lettera aperta sul poortale dei dipendenti per parlare di merito, MA una lettera ad personam e a tutti i percettori di premi, per farseli restituire).

      Ai dipendenti onesti e meritevoli certe LETTERE aperte non servono!!! I dipendenti fedeli e meritevoli non hanno bisogno di simili cose… Armani avrebbe così fatto cosa e giusta, e con una bella tirata di orecchie a tutti i dirigenti che si sono divertiti a dare i lecca lecca ai propri collaboratori più fedeli… Voi sindacalisti, per avere fiducia in tutti noi dell’Anas, dovete avere il coraggio delle vs scelte, così come avete fatto.

      Qui state leggendo di Magistratura, Pignatone, Corte dei Conti: perché non prendete il vostro avvocato di fiducia e fate un bel ricorso alla Corte dei conti della calabria e un esposto al procuratore Spagnuolo? Basta con i proclami! Noi abbiamo bisogno di certezze e non di letterine di “presa di distanza” che, rispetto ad altri vi fa onore ma che, in sostanza, non servono a nulla. Perché questo vuole l’Anas …il vostro silenzio complice. e il silenzio si può fare anche nel vostro modo.

      Andate in Procura a denunciare gli sperperi discrezionali per “Distrazione di fondi dello stato italiano”, alla Corte dei Conti per le “violazioni alle norme sulla spending review” e in azienda andate agli incontri e battete i pugni sul tavolo, fino all’esasperazione.

      In ultimo, posso consigliare una manifestazione pubblica con tanto di bandiere davanti all’ufficio e qualche comunicato stampa locale e nazionale?

      Qua si parla solo per grazia di Giusi, ma temo che presto questa giornalista chiuderà i battenti con noi perché siamo diventata un’azienda che non fa più notizia… Ciaooo

      • Snala Cisal Calabria said:

        Noi abbiamo, da anni, denunciato il mal governo nelle sedi previste dalla regole contrattuali?
        Dopo questo tentativo doveroso e necessario il passaggio successivo sarà deciso in merito alle risposte che si otterranno.
        la corte dei conti e la procura potrebbero essere già informate.

        • Noi e cognomi said:

          Risposte non ne avrete: Marzi e tutti i dirigenti aspettano uno spostamento imminente perché hanno compreso che l’ufficio speciale è ingovernabile. Se Armani manderà dirigenti nuovi ….vedremo che succederà. Ma per fare qualcosa cercheranno di accorpare subito i due compartimenti, primo atto necessario per fare pulizia. Ma voi muovetevi, anche da soli. I colleghi vi guardano con fiducia! Forza ragazzi, andate avanti!

      • pasquino said:

        Parli di poteri forti
        non saranno per caso quslche europarlamentare?
        che qualcuno della famiglia a avuto rapporti lavorativi con la SIS?
        la società che ha fatto i lavori nel tratto lucano.

      • Campo Dell-Orto said:

        Snala sigla nobile. La Vostra denuncia sarebbe da sostenere con una adesione di massa da parte di tutti coloro che hanno ancora un minimo di pudore e rispetto verso questa Azienda, se solo non fosse che siamo in Anas.
        Ma chi ci garantisce che non siamo di fronte al solito teatrino. In fondo anche la CGIL Calabria era partita con delle denunce molto forti, ben motivate, due Art. 28 in Calabria per condotta antisindacale, il nuovo dopo Peppe, ci aveva illusi che potesse ancora esserci un sindacato onesto. Come è andata a finire lo sanno tutti.
        A proposito avete notizie di quel “pavone” che si atteggia a fare il grande sindacalista?
        Ed ancora prima di quest ultimo quanti sono stati i sindacalisti in Anas che hanno venduto i diritti dei lavoratori in cambio di qualcosa? Allora Snala come facciamo a fidarci per l-ennesima volta?

      • cantoniere autista said:

        Io so’ nu cantoniere i Palla Palla e ho preso € 500 e mi so fatto na bella tavulata cu li colleghi allu’ posticiellu i manutenziooone i Camigliatello. Po mi sono rimasti 50 euro e me li sono giocati alla slot a Cusenza. Poi cu cinque euro… na cullega mi ha fatto pure lu serviziettu! Grazie grazie compà Armani, si nu Signore! Quando vieni a Palla Palla? …ne scialamu!

    • pasquino said:

      Bravi e adesso cosa cambia?
      Se volete essere concreti dovete denunciarli tutti alla procura?
      il procuratore di cosenza è serio
      promozioni regalie incarichi ad interim farlocchi
      indennità varie
      assunzioni ancora più strane
      dall’ufficio legale con contrattino per poi passare in altri uffici come si può essere assunti un pochino di trasparenza si potrebbe
      fare

  51. MAGISTRADTURA ADESSO! said:

    PREMI AI RACCOMANDATI ANAS: qua la Magistratura deve intervenire! Non ci sono altre soluzioni. Occorre fare chiarezza sullo sperpero di denaro pubblico sotto forma di bonus o premi a pioggia, peggio che per le sagre di fine estate! BASTA! Vogliamo chiarezza: se Armani non è capace, passasse le informazioni a Pignatone, come ha fatto per l’inchiesta della dama nera! Se ci sono dirigenti infedeli e colpevoli di questa DISTRAZIONE DI FONDI DELLO STATO per finalità illecite, deve intervenire lui per primo!!! Armani non si può limitare a scrivere una letterina di rassicurazioni, a danno già avvenuto. E’ logica vecchia sulla quale non c’è chiarezza! Il grande Procuratore di Roma si faccia garante delle nostre lamentele! Sono tutte sacrosante!! Intervenga, siamo convinti che con questi regali di ferragosto i fedelissimi premiati dai dirigenti stanno spendendo i loro premi in vacanze aggiuntive e resort a 4-5 stelle!

    • Abbasso i premi ai raccomandati! said:

      ANAS ha assegnato premi per 4000 euro!!! Ma siamo impazziti!!! Io per guadagnare 4000euro devo lavorare due mesi e mezzo! Ma che hanno fatto questi dipendenti? Quale sacrificio hanno fatto per l’Anas per meritarselo!!! Io sinceramente NON COMPRENDO! I tecnici dei lavori di ammodernamento si sono ATTOVAGLIATI da decenni intorno alle parcelle RICCHISSIME degli incentivi art. 18, i tecnici della manutenzione hanno l’indennità di zona tutti i mesi, quando sui nuclei ci vanno si e no una volta a settimana, con auto e benzine gratis! Gli amministrativi hanno il controllo sulla macchina amministrativa facendo i vigili urbani su: gare, contratti, stati di avanzamento, pagamenti, controllo di potere su tutto il personale (straordinari, ecc.). Insomma ma questi dipendenti dell’ANAS che caxxo vogliono ancora dallo Stato? Hanno avuto di tutto, e si meritano ancora il resto? Ci risulta addirittura che qualche fortunato sindacalista direttore operativo dei fortunati lavori di ammodernamento hanno preso, oltre alle decine di parcelle pagate per incentivi art. 18, anche le 4000euro di premio. Ma STIAMO DANDO I NUMERI!? Che caxxo hanno fatto questi fo**utixximi colleghi per meritarseli? Noi non ci stiamo più e siamo pronti ad andare avanti. Presto le denunce pilota in alcune Procure (Lombardia, Puglia, Calabria e Lazio) e poi vedremo… Intanto chiediamo a tutti i dipendenti onesti e lavoratori, di evitare di fare casino con i dirigenti: quelli vi inseriscono solo nella loro black-list e non potrete più lavorare. Aspettiamo che la magistratura faccia il loro corso. Devono andarsene! Ci vuole un nuovo management, fatto di giovani motivati provenienti dalle più prestigiose università italiane. Poi vediamo!

  52. Seneca said:

    Oddio qualcuno mi aiuti, ho un vuoto di memoria, faccio il sindacalista e l’assistente di nucleo, non vorrei sbagliare nell’inviare una segnalazione, ma per l’Assistente di Nucleo è previsto il profilo A1 o B?

    • CISL NEL CESSO said:

      SE SEI SINDACALISTA TI TOCCA IL LIVELLO C 14 (PULITORE DI LATRINA ALLA TURCA)
      SE SEI DELLA CISL IL LIVELLO Z (RACCOLGITORE DI LETAME DI VACCA LASCIATO SULLE CARREGGIATE)

      • Seneca said:

        Portatore sano di forfora, non hai capito una emerita mazza………Non voglio essere amico tuo testone.

  53. Antonio said:

    Io oramai non credo più a niente… Quando il Presidente decanta pulizia, audit etc.. Codice etico..e poi vengo a sapere che nella realtà catanese il padre da anni indisturbatamente firma le ferie, le turnazioni ed autorizza lo straordinario al figlio, poiché nella stessa unità organizzativa, ed alle sue dirette dipendenze.. Forse è bene che iniziate a riflettere!

  54. Cecio said:

    Il Presidente parla nella sua comunicazione di “piano meritocratico di valutazione del personale, definendo un processo il più possibile strutturato e sistematico, trasparente anche attraverso criteri oggettivi, per valorizzare e premiare adeguatamente le professionalità”.

    Presidente non ce ne voglia, ma dalla analisi delle segnalazioni in cronologia emerge che ancora una volta si utilizzino strumenti non proprio chiari per la gestione del personale.

    Qualcuno dei sindacalisti deve anche aver detto e fatto notare al Dott. Rusciano, nel corso della riunione di ieri, che siamo sì una SpA, ma con un unico azionista pubblico che è il Ministero del Tesoro. Se per il datore di lavoro privato non sussiste un obbligo di parità di trattamento retributivo, nel caso dell’Anas s.p.a. in cui vi è un unico azionista pubblico e non un datore di lavoro libero di “spendere” i propri soldi, l’attribuzione di trattamenti economici aggiuntivi dovrebbe sempre rispondere a criteri predeterminati, verificabili e comunque conosciuti o conoscibili, in ossequio ai più elementari principi di economicità, trasparenza ed imparzialità.
    Sindacati Confederati, Pronto ci siete? Se si battete un colpo.

    L’attribuzione di benefici/incentivi o premi individuali, chiamiamoli come volete, in ragione di non precisati meriti, potrebbe inavvertitamente generare danno all’erario.

    Nel contempo, non risulta che si sia proceduto alla definizione in sede sindacale dei criteri per l’attribuzione dei benefici collegati agli incrementi di produttività aziendale di cui al punto 6 del Protocollo d’Intesa del 26/07/2007, così da conferire imparzialità e trasparenza alla determinazione del trattamento economico dei dipendenti ANAS s.p.a. tra i quali a questo punto si registrano ulteriori ed enormi disparità di trattamento.

    Sindacali Confederati ci siete??

    Subito dopo sorge un altro problema che già in tanti hanno posto, leggendo la cronologia. Se l’Azienda non fornisce i carichi di lavoro, come si fa a stabilire gli incrementi di produttività aziendale?

    A rifletterci si pone un ulteriore problema. Se nei Compartimenti le risorse non sono assegnate secondo un modello organizzativo condiviso, che dia certezze ai lavoratori ed all’Azienda, utilizzando per ogni U.O. le risorse previste, si rischia quello che già viene segnalato, ossia abbiamo delle figure professionali idonee a ricoprire un determinato incarico che vengono parcheggiate, con il rischio per l’Azienda di dover in futuro affrontare vertenze per “demansionamento” e dall’altro lato invece si utilizzano professionalità di livello inferiore per quell’incarico. Decorso il periodo richiesto dal contratto, costoro a ragion veduta chiedono il riconoscimento delle mansioni superiori.

    Pronto Confederati???

    Presidente, forse sarebbe il caso di fare una “bussatina” ai Capi Compartimento e fermare le bocce, prima che si verifichino ulteriori danni, stabilire prima le regole a livello centrale in modo certo e condiviso; altrimenti se ognuno vorrà applicare regole a suo uso e consumo, per come sin qui avvenuto e per come si evince dalle segnalazioni dei vari compartimenti e da ultimo dalla Calabria, continuando a calpestare i diritti dei lavoratori, ognuno si sentirà libero di intraprendere le azioni che riterrà opportuno per la tutela e difesa dei propri diritti.

    Ad maiora!

    • vlas said:

      Caro Cecio, sindacalista, in Anas le cose si mettono a posto solo quando arriva la Guardia di Finanza …che che ne dica Armani: grazie a Rusciano, ha preso uno scivolone clamoroso! Deve fermare i suoi dirigenti impazziti, a cui ha data troppa carta bianca per paura di circondarsi di persone che non gli davano consenso, che però stanno esagerando avendo premiato solo i propri lecchini. Questo è quanto è successo nei nostri uffici. Nessun merito, nessun riconoscimento: solo premiazione dei sodali. Addirittura si è saputo di un dirigente trasferito che prima di andarsene ha fatto la segnalazione per il premio della propria segretaria che sta girando l’intero compartimento in cerca di un lavoro stabile, avendo provocato le ire dei colleghi in ogni ufficio ovunque è passata, perché priva di professionalità, ma arrogante e cattiva come un’arpia! Questi sono i fatti. Qualcuno ci può raccontare di un premio meritato? Non ne leggo UNO!

    • vlas said:

      A questo punto meglio attendere l’arrivo della Guardia di Finanza: meglio sarebbe se arrivasse Gerardo Mastrodomenico, che ha coordinato le indagini sulla Dama Nera: ci conosce tutti e sa dove bussare! Venite: il giorno che rientrerete nei ns uffici sorrideremo e vi diremo: benvenuti! Ma diffidate da chi, in quelle mattine di visita speciale, camminerà a testa bassa scappando nelle proprie stanze in attesa degli spioni di turno che vanno a riferire, prima della pausa caffè nei corridoi… mediate gente, meditate!

  55. Snala Cisal Calabria said:

    Giorno 29 giugno 2016 con prot.n. 0018592 il Capo Compartimento della viabilità Calabria ad interim dell’ufficio A3 convoca un incontro di contrattazione decentrata a “consuntivo” della riorganizzazione dell’ufficio messa in atto in questi mesi.

    Stiamo assistendo alla farsa gestionale messa in atto da codesta amministrazione che convoca i sindacati e contestualmente viola le regole, che agisce in modo poco comprensibile secondo chi, come lo snala, stupidamente chiede il rispetto delle regole e il rispetto di tutti i lavoratori dell’anas e non solo per quei lavoratori modaioli che tra cerchi magici e gigli si trovano spesso nelle grazie della dirigenza…..

    Il ruolo del sindacato non è quello di accontentare i propri adepti nel chiuso di una stanza, segnalando nominativi per poi fingere stupore e meraviglia ed essendo figli di questo sistema, saniamo tutto con l’ennesima riunione-farsa magari sollecitata per salvarci la faccia.

    Da anni lo snala chiede di capire come si può gestire un ufficio senza un’organizzazione dei carichi di lavoro senza regole, in quanto l’anarchia produce solo effetti devastanti.

    Nel ribadire che la non disponibilità anzi è più corretto di non voler essere complici dell’ennesima violazione e sfregio delle regole contrattuali e che non vediamo da parte della dirigenza locale nessun segnale di reciproco rispetto la scrivente O.S. avviare tutte quelle iniziative legali che riterrà necessarie alla tutela dei lavoratori e dell’azienda.

  56. italiano said:

    Udite udite dopo l’incontro romano tenutosi tra sindacati e amministrazione e decisi di rivedersi a settembre, dopo le vacanze, anche quei bravi sindacalisti calabresi ci provano a incontrarsi con il capo Compartimento.
    Ma che bello tutti vogliono prendere le distanze dalle vergognose regalie di questi giorni.
    non ha padre questa abominevole greatura ahahahah ahahahah
    ma lo vogliono capire che è finita che non è più accettabile il modo in cui operano questi signorotti di paese che pensano di essere dio in terra ma presto faranno la fine della loro amata Elisabetta

  57. Enzo said:

    Lavoro da oltre 30 anni al Cas instancabilmente e non ho mai avuto una promozione. Aspetto con ansia il famoso connubio Cas ANAS per ottenere anch’io FINALMENTE un meritato riconoscimento. Sarà la volta buona ? Le raccomandazioni politiche e sindacali non mi mancano quindi ?

  58. ANANAS said:

    Le promozioni a Perugia, Compartimento tra i più piccoli di Italia, è responsabilità della vecchia dirigenza, infatti, il nuovo Capo Compartimento ha segnalato in Direzione, le persone che avevano incarichi dati prima.
    Un ingegnere, assunto poco meno di 10 anni fa con la qualifica di Ispettore di cantiere, in poco tempo, senza avere fatto un giorno da Direttore Operativo è stato promosso in A1; pochi anni dopo è stato nominato Capo Centro, anche se in Compartimento c’aerano ben quattro ingeneri “A” un Geometra “A” (demansionato).
    Un altro ingegnere, sempre assunto come Ispettore di Cantiere, pochi anni fa, ha avuto l’incarico di Capo Nucleo, anche se c’erano quattro geometra già in A1.
    Il Compartimento oggi ha nel suo organico tecnico Quadri: n. 5 ingegneri “A”; n. 3 ingegneri “A1”; n. 1 geometri in “A1”; n. 8 geometri “A1”; n. 1 architetto “A”; n. 1 geologo “A” (utilizzato come Direttore Operativo); n. 1 geologo “A1”.
    Di questi tecnici solo in pochi hanno fatto un concorso o una selezione e qui lo scandalo.
    La domanda che mi faccio è: Perchè non è stata data la stessa opportunita di diventerare Capo Nucleo a altri Ispettori di Cantiere?

  59. deluso said:

    Credo di meritarmi una promozione?
    Si
    Ricopro un ruolo dove è previsto un livello superiore rispetto a quello assegnatomi?
    Si
    Sono soddisfatti del mio lavoro i colleghi e i dirigenti?
    Si e vengo spesso elogiato
    La tua professionalità fa trarre vantaggi e risparmi all’azienda?
    Si
    Oltre alle attività previste nell’ufficio dove sono assegnato sono impegnato in altri incarichi?
    Si molti
    Ho ore lavorative eccedenti?
    Si oltre 150ore
    Ho fatto molti giorni di malattia?
    Per fortuna no sempre presente
    Ho mai sacrificato giorni di ferie programmati per sanare problematiche di servizio?
    Si
    Ho mai chiesto un riconoscimento?
    Effettivamente no….ingenuamente pensavo che chi di dovere notasse la mia figura…cmq credo che ogni richiesta non sarebbe stata presa in considerazione…
    Ho un buon rapporto con i capi?
    Si ho sempre ottenuto massima stima con tutti
    Ho mai avuto problemi o richiami disciplinari o problemi con gli utenti esterni?
    No mai anzi le mie più grandi soddisfazioni sono stati i complimenti e riconoscimenti dagli esterni
    Sono deluso per non aver preso il livello?
    Amareggiato non sono rosicone sono contento per chi ha ottenuto la promozione….beati loro
    Sono deluso per non aver preso il premio?
    Ni…non lo avrei dato indietro ma credo che non si sia usato un metodo trasparente e chi nel mio compartimento lo ha preso non era di certo tra i più meritevoli (secondo me)…..
    C’È meritocrazia in Anas ?
    Secondo me no…
    Deluso?
    Si
    Prenderò mai un avanzamento di livello?
    Credo di no non ho raccomandazioni e da quando mi sono rassegnato sono più sereno
    La novità del bonus e dei livelli ha prodotto l’effetto desiderato?
    Credo proprio di no…e oltre a essere rassegnato comincio a pensare che il mio “sudore sia lo sforzo di un fesso”

  60. franco de santis said:

    sembra veramente una cosa sospetta o se volessimo vederla con lo spirito che ha animato la lettera pubblicata stamattina dal presidente, come una cosa mal riuscita.
    nel compartimento di roma si è anche andati un po oltre, a mio giudizio, poichè una promozione a livello A sembra veramente farlocca e i premi profusi appaiono illogici; vediamo la promozione a livello A: per quanto possa essere stato bravo/a l’attività svolta va sicuramente riferita ad attività lavorativa pregressa, e allora mi chiedo e chiedo: a quale titolo si da la possibilità a questo lavoratore/ice di svolgere mansioni superiori quando all’interno del compartimento di roma abbiamo altra collega con livello A che da anni fa la segretaria? fatemi e fateci sapere se è corretta la logica imprenditoriale di avere segretarie al nono livello e dare l’opportunità ad altro lavoratore di essere premiato per attività superiore mentre il nono livello patentato sta svolgendo mansioni inferiori. si corre il rischio di un demansionamento e di un doppio danno per l’erario ( il demansionamento porta a sperperare denaro per attività lavorativa non coerente con le mansioni rivestite, la promozione senza necessità altrettanto ).
    veniamo ai premi a pioggia: per come avvenuta l’operazione ci deve essere stato un segnalatore che in maniera alquanto anomala ha inteso premiare un responsabile di unità operativa tralasciando o dimenticando i collaboratori del gruppo di lavoro.
    certamente queste discrepanze divideranno ancor più il personale dipendente poichè la frase più gettonata per corridoi,uffici e bar è ” …io lavoro,noi lavoriamo e gli altri prendono i soldi ..”
    se poi corrisponde a verità la voce che questo premio è stato devoluto a singolo cantoniere facente parte di una squadra di manutenzione ben si capisce di cosa stiamo parlando.
    allo stesso modo, sembra che altro premio sia toccato ad una signora del 2 piano che seppur educatissima e preparata, in due anni ha girato diverse unità organizzative in part time, quindi mi chiedo: a quale di questi periodi risale la segnalazione per il premio, se così brava perchè viene spostata? oppure, è talmente brava che dopo aver risanato un ufficio viene spostata in altro ufficio con situazioni critiche.
    insomma già non voler rendere pubblica la lista con motivazioni e riconoscimenti non appare chiaro.
    per dovere di espressione, come mio usuale, l’unica promozione che ci stà è quella dell’avv. arena che rivestiva una carica ben diversa dalla sua qualifica funzionale.

    relativamente alla segnalazione alla corte di conti ricordatevi che prima di farla bisogna comunicare al presidente che si è riscontrato un illecito e si è nella posizione di denunciare il fatto, altrimenti vi fanno fare la fine che hanno, e stanno facendo a me.
    dubito però che ci sia qualcuno con le palle al posto giusto poichè vedo ancora tanti nick forse perchè vi cag@@e sotto. non basta incitare gli altri, bisogna agire e colpire

    franco de santis comp. di roma

    • franco de santis said:

      visto l’aria che tira nei miei confronti e prima che qualche saggio ipotizzi una mia adunata sedizione o una istigazione alla sommossa, volevo chiarire che per colpire si intende: cancellatevi dal sindacato, cambiate i nicy e usate i vostri nomi, scrivete e indicate nomi e misfatti. fatelo però nella regola.
      spero si costituire un nuovo sindacato che realmente operi nel rispetto del contratto,della normativa e del codice etico.

    • franco de santis said:

      visto l’aria che tira nei miei confronti e prima che qualche saggio ipotizzi una mia adunata sedizione o una istigazione alla sommossa, volevo chiarire che per colpire si intende: cancellatevi dal sindacato, cambiate i nick e usate i vostri nomi, scrivete e indicate nomi e misfatti. fatelo però nella regola.
      spero si costituire un nuovo sindacato che realmente operi nel rispetto del contratto,della normativa e del codice etico.

    • italiano said:

      Carissimo franco
      non soltanto al compartimento di Roma si promuove ad A un lavoratore che nel suo reparto ha già un livello A anche presso l’autostrada A3 succede lo stesso.
      nel reparto service e patrimonio ce un A non utilizzato e i dirigenti hanno dato mansioni superiori ad un A1 che oggi si vede promosso ad A
      danno erariale certo ed abuso di ufficio
      il capo compartimento ed il dirigente amministrativo sono responsabili, secondo me, di tutto sto schifo

      • sanjuannes said:

        Ma in A3 la A neopromossa è un asso e tutti le riconoscono preparazione e precisione! Senza nulla togliere all’altra A, che poteva essere spostata in altro reparto. In Anas i reparti ce li siamo costruiti su misura, non dimentichiamolo… ricordate il Sorveglianza e Pronto Intervento? Manco sembrava che dovevamo aprire un pronto soccorso e squadre di militanti poliziotti stradali… Ricordi il pool specialistico? Altra cavolata voluta con l’ordine di servizio GRANDI INFRASTRUTTURE PER IL MEZZOGIORNO… e poi le cose che funzionavano, le hanno distrutte: vi ricordate la Sezione Tecnica Compartimentale? Se ci fosse stata quella sezione, con il giusto tecnico, non saremmo arrivati ad avere i problemi delle emergenze neve… garantito!

  61. Antonio Conte said:

    questa e’ un’azienda che, date le figure di merda collezionate negli ultimi tempi, dovrebbe premiare i piu’ meritevoli semplicemente TENENDOLI in organico e mandare gli altri a casa.
    Altro che premi!

  62. anonimo perchè scomodo said:

    Che Vergogna! Un’azienda che non ha ancora completato la SA/RC da più di un quarto di secolo conferisce PROMOZIONI “WHAT?”. Da ex dipendente sono indignato e schifato da questo sistema. Inoltre da Italiano non posso che dire VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!!!!!!!

  63. italiano said:

    Cari rappresentanti delle confederazioni e no dei lavoratori
    l’ultimo incontro con l’amministrazione un capolavoro.
    peccato che sia le promozioni che il bonus, nei corridoi anas d’Italia, erano materia di discussione aspra; e voi nelle vostre stanzette di via monzambano dormivate?
    Smettetela di raggirare i lavoratori siete alle dipendenze del barone di turno che vi gestisce e vi da i compitini non siete più credibili.
    Senza spessore state facendo rimpiangere De Cesare e C.

  64. italiano said:

    Caro Presidente illustri sindacalisti confederati
    con due colpettini avete ottenuto il massimo
    Il management anas non lo decidiamo noi ma i sindacalisti si…………..
    devono dimettersi non rappresentano tutti i lavoratori
    lo so ho detto na cazzata
    se abbiamo un presidente del consiglio non eletto da nessuno
    il consenso si compra

  65. Chevergogna!!! said:

    Segretezza perché imbrogliano sui modi
    Fate un giro in direzione e nelle
    Sedi territoriali e mettete mano all’organigramma e vedete a quanti dipendenti devono chiedere il rimborso e quanti devono avere un giusto riconoscimento

  66. Chevergogna!!! said:

    Che schifo, l’Anas è una vergogna, i soldi sono andati ai lecchini dei dirigenti, mentre la povera gente che sgobba è stata esclusa anche dagli avanzamenti di livello! Serve la tanto decantata TRASPARENZA
    A iniziare dai dirigenti e a finire con tutti i dipendenti che chiedono ed ottengono straordinario senza farlo i addirittura ad AMMINISTRATIVI che hanno la indennità di zona o PEGGIO tecnici
    Anche segretari che hanno la indennità e sono ANNI che non escono dalla stanza!

    VERGOGNA

    • vlas said:

      Per non parlare di segretari che hanno auto aziendale, appartamenti, super minimo e ad personam…. Noi sappiamo tutto, prima o poi la magistratura interverrà. E’ finito l’oscurantismo!

  67. Luke skywalker said:

    Sarebbe molto interessante capire se le valutazioni sono state fatte seguendo dei criteri oggettivi e da persone competenti. Invece di farvi dare i nomi dei 250 premiati fatevi recapitare i criteri di valutazione della performance di questi super dipendenti.

  68. Diego Rivera said:

    MERITOCRAZIA! MERITOCRAZIA! MERITOCRAZIA!
    Meglio dire: LECCHINAGGIO! LECCHINAGGIO! LECCHINAGGIO!
    O meglio dire: VASSALLI! VALVASSINI!
    O meglio: POCHEZZA UMANA.
    Verificate cosa è successo al Compartimento di Bari.
    Con quale criterio il Capo Compartimento ha scelto alcuni nomi?
    La sua scelta ha creato soltanto malumore.
    Ha fatto sì che persone che veramente lavorano siano state esclusa dalla Meritocrazia.
    E allora come si può pretendere, domani, che queste persone continuino a dare il massimo?
    Faranno come hanno fatto fin adesso i lecchini.
    Avete creato veramente un bel casino.
    Altro che meritocrazia. Auguri.

  69. italiano said:

    Meritocrazia ok.
    ma come si valutano i dipendenti?
    organigramma carichi di lavoro esistono in anas ?
    per quello che mi è dato sapere no,
    so che qualche stolto chiede, da anni, ciò ma ………….
    se non so quanto devi produrre come ti valuto?
    La cosa più antipatica e questo alone di segretezza che avvolge tutto.
    Se si è adottato un criterio giusto ed onesto pubblicizziamo il tutto
    così tutti possano cercare di lavorare come il collega che è stato premiato?
    no non è facile accettare questo giochino tutti contro tutti
    se poi fosse vero che ci sono, tra i premiati, anche chi si è distinto nel “piano neve” è brutto

*

Top