Mps: Passera banchiere bocciato (dopo i “successi” politici)

passera
Corrado Passera

Ha provato a riscendere in campo, quello finanziario, Corrado Passera: dopo l’esperienza da ministro, protagonista nella disgraziata vicenda dei Marò e la candidatura fallimentare a sindaco di Milano, è stato bocciato il suo progetto per salvare Mps col sostegno del colosso svizzero Ubs.

I vertici di Monte Paschi hanno analizzato il dossier e valutato il progetto le cui risorse finanziarie sarebbero state garantite per la maggior parte da Ubs che però non avrebbe avuto un ruolo diretto nell’acquisizione dell’istituto. Regista dell’operazione naufragata è stato appunto Corrado Passera, che in quest’occasione ha ricoperto il ruolo di uomo di punta di un misterioso acquirente, costituito quasi sicuramente da una cordata di fondi Usa. Niente da fare: Il Cda ha bocciato questo piano alternativo e il titolo nel pomeriggio di ieri ha accelerato del +7,4% a Piazza Affari, in un contesto positivo per il settore bancario e per il mercato azionario in generale (Ftse MIB +2,3%).

Evidentemente Passera voleva tornare al suo primo amore, quello del mondo bancario. L’ex ministro dello Sviluppo economico per il governo Monti aveva provato ad accreditarsi come figura credibile del centrodestra sia a livello nazionale che come candidato a sindaco di Milano: l’elettorato, a quanto pare, ha un’ottima memoria e non ha dimenticato il coinvolgimento di Passera nelle morti per amianto degli stabilimenti Olivetti. E non ha neanche dimenticato il suo ruolo di primo piano nella vergognosa vicenda diplomatica che ha visto l’arresto e la detenzione dei Marò in India (leggi qui).

Così durante la campagna elettorale per le amministrativa di Milano, Passera ha pensato bene di ritirare la sua candidatura per convergere su quella di Parisi: “Credo di essere più utile in un’ottica nazionale” aveva annunciato con grande coraggio. La sua utilità in ottica nazionale gli italiani l’avevano già compresa. A quanto pare anche il Cda di Mps.

Articoli correlati

*

Top