Staminali, da una sola molecola generate ossa in laboratorio

Indurre le cellule staminali umani pluripotenti a generare tessuto osseo in laboratorio. A scoprirne il metodo dei ricercatori dell’Università della California a San Diego

Un sistema semplice ed efficace. Il tutto somministrando alle cellule staminali l’adenosina, una singola molecola naturale che si trova nell’organismo umano. Il tessuto osseo ottenuto in questo modo ha aiutato a riparare difetti nel cranio di alcuni topi, senza che gli animali sviluppassero tumori o infezioni.

È incredibile come una singola molecola possa guidare il destino delle cellule staminali. Non abbiamo bisogno di usare un cocktail di piccole molecole, fattori di crescita o altri integratori per creare una popolazione di cellule ossee da cellule staminali pluripotenti umane come cellule staminali pluripotenti indotte” ha spiegato Shyni Varghese,  professore di bioingegneria presso l’UC di San Diego e autore dello studio.

Al momento lo studio è ancora nelle sue fasi iniziali, ma – assicurano gli scienziati – lascia ben sperare e potrebbe rivelarsi fondamentale per i trattamenti di medicina rigerenativa per pazienti con patologie ossee oppure per chi ha subito forti traumi. 

Uno degli obiettivi più ampi della nostra ricerca è quello di rendere i trattamenti rigenerativi più accessibili e clinicamente rilevanti attraverso lo sviluppo di metodologie semplici, efficaci e convenienti per progettare cellule e tessuti umani“, ha confermato Varghese.

Come spiega l’articolo pubblicato su Science Advance saranno necessarie ulteriori ricerche per perfezionare la tecnica fino a renderla sicura per l’uomo. Ma, con queste premesse, va sicuramente sottolineato un aspetto importante: il trattamento sarà a prezzi contenuti, vista la semplicità del procedimento.

 

 

Articoli correlati

*

Top