Il super telefonino della Merkel tiene banco al vertice Ue

merkel super telefonino

Curiosità e mistero attorno al super telefonino di Angela Merkel durante il vertice europeo di Ypres.

Nel piccolo centro belga si riunisce in questi giorni il Consiglio Europeo che raccoglie i capi di Stato e di Governo dei 28 paesi europei. Eppure, nella città martire della prima guerra mondiale a tenere banco è l’apparecchio ultra tecnologico in dotazione ai membri del governo tedesco.

Angela Merkel e i suoi ministri, infatti, hanno deciso di utilizzare un nuovo cellulare inviolabile dopo lo scandalo delle intercettazioni telefoniche ad opera dell’Nsa, la National Security Agency, il sistema di sicurezza americano. Subito è scattata la caccia a capire di quale apparecchio si tratti.

Politici e amministratori presenti al vertice in Belgio pare abbiano trovato il nuovo status symbol da cercare, trovare e finalmente possedere.

A correre ai ripari di intrusioni esterne, come annunciato lo scorso marzo, fu anche il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, che decise di adottare apparecchi Samsung per le comunicazioni tra membri del governo.

Il prezzo del nuovo dispositivo non è neanche così impossibile: 2.055 euro è il costo del super telefonino che è stato distribuito non solo alla cancelliera e ai ministri, ma anche a consiglieri e alti funzionari. La particolarità dell’apparecchio è dovuta al cripto-processore che permette di proteggere le conversazioni, gli sms e le e-mail dei componenti del governo a condizione che le comunicazioni avvengano tra due super telefonini ugualmente allestiti.

Un rimedio vincente contro le intercettazioni nostrane lo aveva annunciato l’ex premier Silvio Berlusconi quando a sorpresa dichiarò di non possedere neanche un cellulare per evitare le intromissioni nella propria sfera privata.

Per certi versi Angela Merkel potrebbe essere benissimo accostata al nostro attuale presidente del consiglio, Matteo Renzi. Entrambi, infatti, sono appassionati utilizzatori di smartphone e vengono spesso inquadrati con l’apparecchio tra le mani e lo sguardo fisso sullo schermo. Una differenza, però, c’è: se la Merkel e il governo tedesco hanno scelto di adottare il super telefonino per non essere rintracciati, Renzi pubblica ogni sua dichiarazione su twitter.

La Merkel, dunque, detta la nuova moda tecnologia. La caccia al nuovo super telefonino è scattata tra dirigenti, imprenditori e politici europei. Cosa avranno da nascondere, poi, rimarrà un mistero.

Articoli correlati

Un Commento

  1. Pingback: Paura intercettazioni? Ecco Jammer, disturbatore di frequenze

*

Top