Alfredo Parisi presenta il suo libro e lancia il “modello da sognatori”

Alfredo Parisi, docente universitario e presidente di Federsupporter, ha recentemente presentato il suo nuovo libro “Modelli di impresa e modelli di gestione nelle società calcistiche quotate”.

Non poteva mancare, al suo interno, un’analisi dettagliata soprattutto sulle tre società di calcio italiane quotate in borsa: Juventus, Roma e Lazio. Ha parlato di bilanci, di stadi di proprietà Parisi, concentrandosi soprattutto sui costi (i bianconeri lo hanno realizzato) da sostenere per costruire un impianto.
Ci vogliono, in media, tra i 250 e i 300 milioni di euro. Il problema è: chi li mette questi soldi? In teoria, il 60% l’azionista di maggioranza, ma ve li immaginate voi i patron delle squadre a spendere una cifra simile?”.

Il presidente di Federsupporter, parlando delle rose extralarge dei club italiani e della necessità di investire sui vivai, a patto che siano composti da ragazzi nati e cresciuti in Italia, ha poi lanciato il suo modello da sognatori. “Esatto. Cosa significa? Un modello d’impresa che coinvolga i tifosi e che permetta di superare i club padronali che ormai sono fuori mercato”.

E alla domanda sul rischio che questo modello potrebbe portare ad infiltrazioni della criminalità all’interno delle società, ha risposto così:Ci sarebbe molta più trasparenza. In questo caso per i tifosi, parte integrante dei club, sarebbe più facile individuare i violenti ed eliminarli”.

Articoli correlati

*

Top