Privacy: Instagram ti avvisa se qualcuno scatta uno screenshot alla tua foto

È stato introdotto nei giorni scorsi da Instagram un avviso che annuncia quando un contatto salva una nostra foto attraverso uno screenshot.

Da quando è nato il social network dedicato esclusivamente agli scatti fotografici non c’è mai stata la possibilità di salvare le immagini pubblicate da altri profili. Chi vuoole ricondividere le foto altrui deve salvare il link della singola immagine per poi rilanciarla su altri social network attribuendo in questo modo la paternità al legittimo fotografo. C’è poi invece chi pensa di appropriarsi degli scatti fotografici di altri utenti scattando lo screenshot per salvare l’intera schermata del cellulare, compresa la foto rubata.

Ecco allora che Instagram ha pensato di introdurre la notifica proprio per avvisare la vittima del furto. Questo “allarme” però è stato pensato solo per le “stories” ovvero gli scstti o i brevi video destinati a sparire dopo pochi secondi.

L’avviso, dunque, non riguarda le foto pubblicate tradizionalmente nel profilo, ma solo per le immagini condivise nella nuova modalità introdotta recentemente. Le “stories” infatti sono una delle ultime novità lanciate dal social network acquistato da Facebook per un miliardo di dollari. Ora, per garantire una maggiore privacy, Instagram ha puntato sulla notifica anti-screenshot. In questo modo l’utente è in grado di sapere quale suo contatto ha catturato la sua foto nella speranza che non ne venga fatto un uso sbagliato.

Troppo spesso, infatti, del social fotografico ne viene fatto un utilizzo errato soprattutto da parte di ragazze e giovani adolescenti. Il rischio è che questi screenshot finiscano nelle mani sbagliati per gli scopi più squallidi e proprio contro questa finalità è intervenuta Instagram .

Articoli correlati

*

Top