Inchiesta Football Leaks: che smacco per il gruppo Mendes

Football Leaks, un’inchiesta che sta facendo tremare le star del calcio internazionale e società (clicca qui).

Da Cristiano Ronaldo a Mourinho, da Di Maria a Falcao, dal Real Madrid sino ad alcuni club italiani (l’Espresso parla di Inter e Roma). Fiumi di denaro finiti in paradisi fiscali per quella che è stata infatti ribattezzata “la fiscopoli del pallone”.

E tutti o quasi i giocatori coinvolti sono sotto la procura di Jorge Mendes, uno degli agenti più potenti e famosi del mondo (se non il più potente e il più ricco). 

Proprio in un comunicato dell’entourage di CR7 è stato confermato che il campione portoghese “ha regolarizzato la sua situazione fiscale pagando 9 milioni di euro“. Mentre il calciatore stesso ha dichiarato di essere “tranquillo e assolutamente non preoccupato”.

Per gli altri giocatori denunciati la Procura sarebbe orientata a chiudere accordi di conformità.

Un vero e proprio smacco per tutto il gruppo Mendes che adesso si trova nella bufera.

La sensazione é che questa storia non finirà “a tarallucci e vino” come in Italia.

Il lavoro di indagine di quasi sessanta giornalisti che hanno studiato migliaia di contratti, messaggi, email e fatture, ha gettato molte ombre sulle star del calcio che, secondo l’inchiesta, avrebbero trasferito milioni e milioni di euro sul conto di una società con sede nel paradiso fiscale delle British Virgin Island.

Articoli correlati

*

Top