Yara: Corriere e Oggi, lo “scoop” sulla guardia giurata vecchio di 5 anni

yara gambirasio brembate di sopra

‘Spunta un testimone del rapimento di Yara’ scrive il Corriere della Sera in merito al servizio lanciato da Oggi. Peccato che la guardia giurata già 5 anni fa raccontò ciò che vide.

Era il 26 novembre 2010 quando il pensionato Mario Torracco stava passeggiando col suo cane al guinzaglio. Durante il suo giro, l’ex vigilante di Brembate di Sopra, vide la ragazzina di 13 anni in compagnia di un uomo prima di sparire nel nulla. «E’ una scena che rivedo di continuo, anche di notte», furono le parole di Torracco riprese dall’Eco di Bergamo. Se a metà dicembre di 2010 l’ex vigilante affermò di aver notato due uomini in via Rampinelli, successivamente parlò di un uomo e di una donna. In ogni caso ha sempre sostenuto di aver visto con certezza Yara.

Così, dopo ben cinque anni, il settimanale Oggi rilancia le dichiarazioni di un testimone come fossero inedite. “È passato tanto tempo – sono state le recenti dichiarazioni – ma quando ripenso a quella sera mi viene ancora la pelle d’oca. E il dubbio mi divora. Sarà un rimorso che mi tormenterà per il resto della mia vita. Quell’uomo, alto e atletico, che ho visto sollevare, stringendola a sé, una ragazza vestita con un giubbetto scuro, poteva essere l’aggressore di Yara. E io invece ho pensato a due fidanzati che litigavano. C’è stato un urlo che mi ha fatto voltare. Era una voce femminile. Mi sembra abbia urlato “aiuto”. E subito dopo ho udito una voce maschile: ‘Stai zitta’”.

Torracco raccontò subito quanto visto agli inquirenti, con molti particolari: non si sa per quale motivo, però, non venne ritenuto attendibile con la convinzione si fosse confuso con un’altra sera. Eppure non sembra che l’ex vigilante sia mai stato raggiunto da alcuna denuncia per procurato allarme. Dopo cinque anni, finalmente, ne (ri)parla anche Oggi: “niente di più inedito della carta stampata“, dunque, come disse Mario Missiroli.

Articoli correlati

Un Commento

  1. Milly said:

    Infatti non si comprende perché venga riesumata adesso questa testimonianza, spacciandola oltretutto per nuova! Tra l’altro venne considerata poco attendibile dagli inquirenti e tenuta in pochissimo conto, chissà perché, quando invece io ho sempre ritenuto che ciò che riferirono Tironi, Abeni e Torracco fosse davvero la verità, con la precisazione che Tironi fu l’unico dei tre che vide Yara, mentre le testimonianze di Abeni e Torracco, ancorché veritiere, non è detto abbiano necessariamente a che fare col rapimento della povera ragazzina, per quanto i soggetti di cui riferirono fossero piuttosto inquietanti.

*

Top