Polisportiva Lazio, Buccioni ancora presidente: “Siamo la tradizione, una catena d’affetto”

“Una linea che rappresenta la tradizione, una catena d’affetto. Una struttura straordinaria e unica al mondo, un vanto nell’intero panorama sportivo italiano”

Con queste parole, belle e significanti, il confermatissimo presidente Antonio Buccioni ha descritto all’Ultima Ribattuta la Polisportiva Lazio, la più antica e grande d’Europa.

Ieri infatti è stato il giornodel   Consiglio Generale della Società Sportiva Lazio, svoltosi presso il Comitato Regionale CONI del Lazio.

Buccioni, dunque, ancora una volta sarà il presidente, mentre la carica di vice se la divideranno in quattro: Federico Eichberg, Massimo Moroli (Lazio nuoto), Vincenzo Albini (Lazio rugby) e Gianluca Pollini (Lazio atletica leggera). Come nuovo segretario generale è stato eletto Francesco Tilli.

Assegnate anche alcune deleghe. Quella per l’Impiantistica cittadina e rapporti con le Istituzioni è stata assegnata al presidente della Lazio Pallavolo Giorgio D’Arpino. Le Relazioni Internazionali a Simone Santi, presidente della Lazio Basket. Ad Andrea Penza è stata affidata la delega speciale dei Rapporti con l’Unasci, l’associazione che riunisce le società centenarie. Ernesto Gremese, sarà il nuovo responsabile delle attività editoriali della Lazio Generale. Infine Elisabetta Cortani, la bella presidentessa della Lazio Calcio Femminile, provvederà alla costituzione di una “Consulta biancoceleste in rosa”.

Articoli correlati

*

Top