Sky Tg24: il mistero del comunicato del CdR sparito (anche dal sito)

sky tg24

Sono ore di agitazione negli uffici di via Salaria: il comunicato del comitato di redazione doveva essere letto nell’edizione serale di Sky Tg24 di ieri e invece è sparito anche dal sito internet.

“Pagina disponibile, la pagina richiesta non è stata trovata” è quanto si legge dopo aver cliccato sul link che appare dopo aver cercato su Google “comunicato Sky Tg24”. La presenza di quel link significa che qualcuno il comunicato di redazione lo aveva pubblicato e qualcun altro, invece, lo ha tolto in un secondo momento. Chi lo ha levato e perché? (Leggi qui)

Ma soprattutto: chi ha deciso che lo stesso comunicato non dovesse essere letto nel corso dell’edizione di ieri sera di Sky Tg24? Ecco cosa volevano far sapere i giornalisti e gli altri dipendenti: “I dipendenti di sky della sede di Roma si sono riuniti oggi in assemblea congiunta e hanno espresso contrarietà alla chiusura dell’unità produttiva di Roma-Via Salaria. Il Comitato di Redazione insieme alle RSU, ribadisce la preoccupazione per le ricadute occupazionali e per l’impatto sulla vita di centinaia di colleghi e delle loro famiglie. L’Assemblea congiunta dei 600 dipendenti dà mandato alle rispettive rappresentanze sindacali di chiedere all’Azienda la presentazione di un chiaro e organico piano industriale che consenta a tutti i dipendenti di capire quali siano i risparmi e gli investimenti dell’operazione prospettata e quale l’organizzazione del Lavoro futura di tutta Sky Italia”.

Firmato CdR Sky Tg 24 e Rsu Roma. Qualcuno ha puntato il dito contro il comportamento antisindacale della direttrice del telegiornale Sarah Varetto, ritenuta responsabile del divieto di lettura del comunicato. Nell’ultima assemblea proprio la Varetto aveva sottolineato l’impiego di pochissime persone da parte di realtà concorrenti di Sky Italia come Netflix ed Amazon Prime contro le decine e decine di Sky. La scelta degli esuberi è stata confermata dall’ad di Sky Italia, Andrea Zappia, che nella stessa assemblea aveva giustificato il trasferimento di Sky Tg24 a Milano con le tecnologie d’avanguardia presenti nella città lombarda contro quelle più datate della Capitale.

Dalla politica, soprattutto quella romana, il più assordante silenzio per gli esuberi che riguardano oltre 400 famiglie.

Leggi anche Sky abbandona Roma: chi e cosa c’è dietro quest’operazione?

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Gasperino said:

    La Varetto è direttore di SkyTg24. Non so come possa fare paragoni con Netflix e Amazon Prime che, a quanto mi consta, non hanno nessun canale all news h24. In ogni caso, la signora farebbe meglio a starsene zitta, visto che ha preso in mano quello che era il miglior tg della nazione riducendolo a mera cassa di risonanza governativa, distruggendo credibilità e obbiettività duramente guadagnate sul campo.

    • Paolo said:

      Con Carelli il TG24 era arrivato a livelli eccezionali, diventando il miglior TG nazionale per 3 anni di seguito, ma purtroppo il calo negli ultimi anni è stato evidente e deciso ! Si è andato al risparmio sulla tecnologia (il passaggio in HD è parziale, per chi non lo sapesse) e gli stipendi dei dipendenti, ma si sono aperti i rubinetti per i portafogli di “altra gente” che non ha contribuito a migliorare niente ! Netflix ha un ricavo di 8 miliardi e ormai è un colosso del web (soprattutto in America), mentre Sky neanche 3 ! Amazon non ha neanche le carte da giocare per ora, Mediaset è in deciso calo avendo dovuto chiudere anche alcuni canali ! Questo è il risultato della gestione…………..ma non finisce qui !

*

Top