Sanremo: parte il boicottaggio, “Super-ingaggi al Centro Italia”

carlo conti sanremo

“Spegniamo la Tv in occasione del Festival di Sanremo. Pensiamo a chi è in difficoltà” è l’appello che in queste ore gira su tantissimi smartphone.

L’invito, oltre a boicottare la festa della musica italiana, è quello di pensare a chi in questo momento sta passando un momento tragico. Il riferimento è alle popolazioni del Centro Italia e di tutte quelle regioni colpite oltre che dal terremoto anche dalle forti nevicate. Un Paese in ginocchio, città rimaste senza elettricità e tante, troppe vittime. La macchina dei soccorsi e della solidarietà, ancora una volta si è mossa alla perfezione, ma si pensa sempre agli ostacoli burocratici che hanno reso difficile un lavoro svolto in maniera impeccabile dal personale specializzato che ci viene invidiato da tutto il mondo.

Quale può essere un gesto concreto da rivolgere a queste popolazioni? “Per protesta – si legge nel messaggio che circola in molte chat, principalmente su WhatsApp – la sera di Sanremo spegniamo tutti la Tv, per piacere… altro che share e canone Rai! Non devono vedere un euro da noi! Anche i grandi VIP si vergognassero! 650 mila euro a Carlo Conti! Date da mangiare alla povera gente delle zone terremotate! FATE GIRARE QUESTO MESSAGGIO!”.

Come ha raccontato La Stampa nei giorni scorsi, infatti, l’ingaggio di Carlo Conti – giunto alla terza conduzione consecutiva – è di 650mila euro, ben 100mila euro in più rispetto all’anno scorso. Negli anni scorsi, Fabio Fazio “si era fermato” a 600 mila euro. Poi ci sono altri costi e ricavi: complessivamente, il Festival di Sanremo dovrebbe raggiungere una spesa 16 milioni di euro; i ricavi pubblicitari, invece, si stimano intorno ai 22 milioni, più un milione di ricavi commerciali.

Visti i problemi causati dal sisma e dalle forti nevicate e lo stato di grave crisi che stanno vivendo le popolazioni del Centro Italia, sarebbe il caso di riflettere su quale sia l’utilizzo più opportuno degli ingaggi – o almeno parte di questi – previsti dal Festival di Sanremo.

Articoli correlati

Top