Rai, durante il Cda Campo Dall’Orto “spiega” l’assunzione della Gabanelli

Dopo le polemiche sorte per il contratto “segreto” fatto all’ex conduttrice di Report, il Dg Campo Dall’Orto ha dovuto dare spiegazioni al Cda della Rai riunitosi ieri: invertito addirittura l’ordine del giorno, visto che qualche “furbo” aveva messo la questione in fondo alla giornata.

Di fronte a un consiglio di amministrazione infuriato – non tanto per la qualità della giornalista sulla quale nessuno ha qualcosa da eccepire, ma per la mancata comunicazione al vertice dell’azienda – Campo Dall’Orto ha dovuto chiarire alcuni punti: ha dunque ammesso di aver assunto Milena Gabanelli a tempo determinato con contratto di due anni e mezzo. Compenso? 150mila euro l’anno.

La giornalista sarà vicedirettore della “direzione editoriale per il coordinamento dell’offerta informativa” prendendo di fatto il posto del non compianto Carlo Verdelli (al momento sostituito ad interim proprio da CDO). Ed è proprio questo il punto più contestato dai consiglieri: come polemizzava Rita Borioni “come si fa a nominare un vicedirettore laddove non c’è un direttore?”

L’ex conduttrice di Raitre avrà la delega alla digitalizzazione, con il delicato compito di porre rimedio all’enorme “baratro” che viale Mazzini ha nei confronti degli altri siti di news della concorrenza. Nemmeno una parola sul nuovo piano informativo della Rai («Ci è stato sempre detto che prima vengono i progetti poi le persone. Pare al contrario che ci siano sempre prima le nomine e poi i progetti» aveva ironicamente dichiarato la Borioni).

Durante il consiglio, Campo Dall’Orto ha invece rassicurato che il bilancio preventivo 2017 chiuderà in pareggio e ha sottolineato la necessità che il tetto dei 240mila euro ai compensi venga applicato anche agli artisti. Così si eviteranno scempi come i 650mila euro dati a Carlo Conti per condurre Sanremo..

 

 

 

Articoli correlati

Un Commento

  1. stefy said:

    secondo il vostro articolo CDO “ha sottolineato la necessità che il tetto dei 240mila euro ai compensi venga applicato anche agli artisti”. Ammesso (e non concesso) che questa frase sia vera, ma ha chi lo avrebbe sottolineato? a se stesso?? si è dimenticato di essere un amministratore delegato????

*

Top