Post Lazio-Chievo: Daspo in arrivo sia per il tifoso, sia per Tounkara

daspo

Daspo in arrivo sia per Gianfranco Sarrocco, il tifoso biancoceleste che lo scorso 28 gennaio, in occasione di Lazio-Chievo, protestò animatamente nei confronti di Lucas Biglia, sia per Mamadou Tounkara che si scagliò contro lo stesso sostenitore, sferrandogli un pugno.

Al tifoso, che ha più volte precisato di non aver assolutamente né sputato all’argentino (e immagini e video in mano alla Digos gli hanno dato completamente ragione), né insultato sua moglie, viene contestato il fatto di aver superato la zona nella quale gli era consentito muoversi (simile ad un cambio di posto non consentito), mentre il calciatore verrà punito presumibilmente per “condotta violenta” all’interno degli impianti sportivi. Nelle prossime ore verrà reso noto il provvedimento.

Per l’ex attaccante della Primavera, tuttavia, non ci sarà nessun problema “logistico” che gli impedirebbe di giocare. Ma a patto di essere convocato ogni domenica. Il calciatore, infatti, potrà tranquillamente essere sia in panchina che in campo e svolgere dunque la sua professione. Diversamente, qualora Inzaghi dovesse decidere di non inserirlo nella lista degli “abili e arruolati”, per lui scatterebbe il divieto di assistere alla competizione.

La Lazio sembra avergli comunque dato fiducia (domenica contro il Pescara è anche entrato in campo nei minuti finali), a discapito di Luis Alberto che nel post gara ha espresso tutto il proprio disappunto per la scelta di far entrare l’attaccante e non lui.

Sulla tempistica del Daspo per Mamadou Tounkara e Gianfranco Sarrocco, ancora non si hanno notizie in merito.

 

Articoli correlati

*

Top