Il vicino è troppo rumoroso: Messi gli compra casa

Messi

Ivan Rakitic ha svelato un curioso retroscena alla stampa croata: Lionel Messi, infastidito dalla baldoria proveniente dalla casa di fronte, ha deciso di acquistare la proprietà del vicino per godersi un pò di pace e di tranquillità.

Cosa succede se il tuo vicino di casa è un mondano festaiolo? In genere, dopo qualche semplice richiamo, puoi rivolgerti alle forze dell’ordine. Ma se ti chiami Lionel Messi e guadagni 81 milioni di euro l’anno, il problema non sussiste: compri direttamente l’intera proprietà.

A svelare l’insolito e curioso retroscena è il suo compagno di squadra Ivan Rakitic: ““Io con i miei vicini non ho mai avuto nessun problema, al contrario di Lionel Messi. – racconta il centrocampista ai microfoni del periodico croato Novi List – Lui, a Castelldefels, ha dovuto comprarsi la casa dei vicini perché erano troppo rumorosi”.

Solo nel 2010, Messi guadagnava 33 milioni di euro l’anno. Nel 2016, forte del suo ingaggio e dei suoi contratti con Adidas, Gatorade, Gillette e Pepsi, la Pulce è riuscita a triplicare il suo stipendio, che ora ammonta a circa 86 milioni di euro l’anno. Vale a dire: 1,56 milioni a settimana, 221mila euro al giorno e 9.208mila euro l’ora. Casa più, casa meno, il conto in banca di Messi non verrà di certo intaccato.

Il centrocampista croato, ha poi continuato l’intervista sottolineando le differenze tra lo stile di vita a Siviglia (la sua ex squadra) e Barcellona: “In Andalusia le persone sono come noi in Dalmazia, la gente se la prende con calma, beve ilc affé insieme e quando ti vede per strada ti saluta. A Barcellona sono più ‘svizzeri’, ci si rispetta ma si mantiene sempre una certa distanza? Le Ramblas? Le ho viste solo un paio di volte dal pullman della squadra quando abbiamo festeggiato le nostre vittorie, perché il club ci ha raccomandato di non andare nei luoghi affollati”.

Messi, ha appagato i suoi capricci e finalmente, assieme alla sua famiglia, potrà godersi pace e relax nella sua casa di Castelldefels, località a sud-ovest di Barcellona. Ma la storia della baldoria e degli schiamazzi sembra più una copertura. Nelle ultime ore, in rete si vocifera che i vicini di casa avessero creato una specie di business facendo entrare turisti e paparazzi che volevano sbirciare la villa e la vita del campione argentino. In ogni caso, qualunque sia stato il problema, Messi è riuscito a dribblarlo.

Articoli correlati

*

Top