Gabrielli fa “melina” sulle barriere all’Olimpico

Barriere

C’è la decisione di rimuovere le barriere in curva, ma non un accordo sul quando e sul come. E il Capo della Polizia prende tempo.

Le due squadre della Capitale, per dirla come certi giocatori, stanno facendo bene in campionato e coppa. I tifosi tornano ad appassionarsi, i giocatori invocano un clima più caloroso e Gabrielli che fa? Rilascia dichiarazioni ambigue ed indefinite, dicendo tutto e nulla.

Intervenuto a Catania nel corso di un evento commemorativo per Filippo Raciti, il poliziotto scomparso 10 anni fa durante i tafferugli in Catania-Palermo, il Capo della Polizia è tornato a parlare della questione barriere allo stadio Olimpico.

“A Roma, la città dove vivo, sembra essere diventato l’unico problema. Come se tutto il resto andasse esattamente nel verso giusto. Nello stesso tempo dico che l’iniziativa del Governo è un’opzione che noi, anche in base alle indicazioni governative, andremo a realizzare nei modi e nei tempi che ci consentiranno di garantire la sicurezza. E’ una pagina assolutamente già scritta. Non la considero un’iniziativa intempestiva, ma questo è il momento di una riflessione e di una doverosa rivisitazione”.

Gabrielli prima bissa il motto berdiniano che parlava dello stadio di Tor di Valle come se fosse l’unico problema della Capitale, lanciandosi in seguito nell’accettazione di una scelta governativa, e cioè quella della rimozione delle barriere che tranciano in due le curve del maggior impianto sportivo di Roma.

Accettazione condizionata però da tempi e modi non meglio precisati, da rispettare in nome di un indefinito concetto di sicurezza. Date non ce ne sono, tempi per questa riflessione e rivisitazione nemmeno.

Ma non sarà che Gabrielli sta facendo melina, dal momento che l’indigesto compito di smantellare le barriere (che lui stesso ha ideato ed allestito quando era Prefetto di Roma) tocca sempre a lui? Sbagliare è umano (l’Olimpico è a rischio desertificazione), perseverare è diabolico. E ai danni, con il passare del tempo, si stanno aggiungendo altri sfaceli.

Articoli correlati

*

Top