Guido Carli, quest’anno si premia (anche) il mondo dello spettacolo

guido carli, premio, romana liuzzo

Giunge quest’anno all’ottava edizione il “Premio Guido Carli”, dedicato all’indimenticato Governatore della Banca d’Italia. Il riconoscimento, ideato da Romana Liuzzo, presidente dell’Associazione Guido e Maria Carli e nipote di Guido Carli, si svolgerà l’11 maggio, alle 17.45 nella Sala della Regina di Montecitorio, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri e, come media partner, Il Corriere della Sera.

Quattordici le eccellenze italiane cui sarà consegnata la medaglia in bronzo, coniata per l’occasione dal Poligrafico. Personalità che si siano distinte nel corso dell’anno in settori quali economia, imprenditoria, cultura, giornalismo e impegno sociale. A questi va aggiunto, come ogni anno, un riconoscimento alla carriera. Ma la grande novità di questa edizione, scoperta da L’Ultima Ribattuta, sarà un premio speciale dedicato al mondo dello spettacolo.

Quale sorpresa ci riserverà questa volta Romana Liuzzo che è riuscita a creare dal nulla un premio diventato un evento? Non resta altro che aspettare, ma certamente sulla ribalta di Montecitorio salirà un personaggio molto amato dal pubblico italiano. Intanto il Gotha dell’economia si prepara ad atterrare su Roma.

Tra i premiati di quest’edizione, c’è chi ha spostato un importante consiglio di amministrazione, chi ha rifiutato di ritirare la qualifica di Cavaliere del lavoro, ma andrà a ricevere il Premio Carli; chi infine è in attesa di una nomina proprio la mattina dell’evento e poi scapperà per essere lì a Montecitorio, seduto in giuria.

Per comprendere il calibro delle personalità selezionate per l’ottava edizione, citiamo alcuni premiati degli anni passati: Urbano Cairo (editore), Fedele Confalonieri (presidente di Mediaset), Federico Ghizzoni (Ad di Unicredit), Paolo Savona (economista), Guido Tabellini (economista, ex rettore Università Bocconi), Ottavio e Rosita Missoni, Brunello Cucinelli (Moda), Marco Tronchetti Provera (presidente Pirelli&C). La giuria, presieduta dall’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio e presidente onorario dell’«Associazione Guido e Maria Carli», Gianni Letta, è ancora in via di definizione ma qualcosa trapela.

Di certo ne faranno parte oltre alla squadra fissa, gli amici storici della Liuzzo (Giovanni Malagò, Barbara Palombelli, Mario Orfeo, Matteo Marzotto), anche Urbano Cairo, Antonio Patuelli, Giuseppe Recchi, Carlo Cimbri e Mauro Moretti. «E’ giusto che alcuni componenti della giuria cambino di volta in volta – racconta la presidente dell’associazione Romana Liuzzo – perché circolino sempre nuove idee». Altro non è dato sapere. Ma è già caccia all’invito per la serata di gala riservata ad istituzioni, premiati e giurati. Con sorpresa finale, come nella miglior tradizione.

Articoli correlati

*

Top