Facebook e salute: i danni dati dai social network

I social network sono ormai parte di noi, della nostra vita, della nostra quotidianità. Ma ci fanno bene? Non tantissimo. Ci piace usarli, certo, ma spesso vorremmo farlo di meno, spesso ci provocano malessere.

Ed è quando non stiamo bene che dovremmo ascoltare il nostro corpo. Perché? Perché ci fa male stare incollati tutto il giorno alle pagine di Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat e tutti gli altri. In che modo? Andiamo con ordine.

Il primo degli effetti sulla salute dei social network è l’isolamento. L’American Journal of Preventive Medicine ha effettuato una ricerca dimostrando che più passi il tempo sui social network e più ti senti solo. Un paradosso. Ma è la verità. Studiando i comportamenti di 1.787 ragazzi e ragazze americani tra i 19 e 32 anni, gli studiosi hanno potuto constatare che chi utilizzava i social più di due ore al giorno si sentiva più isolato rispetto quelli che si tengono sotto la mezz’ora. In questo caso i numeri sono importanti. Fate attenzione a quante volte a settimana andate sulla piattaforma. Chi sta sopra una media di 58 vede aumentare di tre volte il suo rischio di isolamento sociale. E 58 sono pochissime.

Due le spiegazioni. La prima è molto semplice: la presenza sui social ci toglie tempo per relazioni tradizionali. La seconda è che vediamo i nostri amici fare cose divertenti e ci sentiamo esclusi da tutto questo. Non tanto ‘social’ questo ‘network’.

Un altro effetto negativo social network salute riguarda la cosiddetta FOMO, o Fear of Missing Out. E’ la paura che ci stiamo perdendo qualche evento importante. Una condizione che viene amplificata dai social, tant’è che è stato coniato il termine Social FOMO. Proprio perché i social network ci sbattono in faccia tutti gli eventi a cui vanno gli altri, facendoci sentire esclusi.

Crea dipendenza. Se ancora non ve ne foste accorti, la voglia di controllare la propria bacheca racchiude gli stessi sintomi di una vera e propria dipendenza. Una ricerca dell’Università di Harvard ha collegato problemi di salute legati alla dipendenza nell’utilizzo dei social network. Quando li usiamo, attiviamo un sistema di neuroni chiamato nucleus accubens, che si attiva e assume un ruolo centrale durante i momenti di piacere.

Ma non finisce qui. Uno dei mali del nostro tempo è la mancanza di sonno. Molti fanno fatica ad addormentarsi. E sembra che una delle cause della nostra cattiva salute siano proprio loro, i social. Uno studio dell’Università di Salford ha evidenziato, su un campione di 298 soggetti, un 66% che aveva difficoltà a dormire per causa social network. Nella stessa ricerca, per inciso, metà dei partecipanti ha sostenuto un peggioramento della propria salute legato ai social network.

Per ultimo, ma non per importanza. Un altro danno alla salute causato dai social è il disturbo narcisistico della personalità. Addirittura, si. In una società dell’immagine quale è la nostra. Ed è un male che fa soffrire. L’avvento di facebook & affini ha incrementato il nostro essere narcisi. Il ‘narciso patologico’ è convinto che il mondo giri attorno a lui, e ha un bisogno enorme di affermazione, attenzione e approvazione. Vi suona familiare? Sembra proprio che uno dei primi sintomi di narcisismo patologico sia l’assidua, ossessiva presenza sui social network.
Insomma, diamoci una calmata.

Articoli correlati

*

Top