Roma: altri 2000 migranti in arrivo, la metà ancora nel XII Municipio

via ramazzini

Con il benestare ufficiale del Ministro dell’Interno Minniti pubblicato sul sito della Prefettura, a Roma stanno per realizzarsi 2 nuovi hub per 2000 migranti.

La proposta riguardante due immobili è stata avanzata da Idea Fimit Sgr Spa Fondo Alpha, in zona Casal Lumbroso nel Municipio XII, e Immobiliare Parco dei Tigli srl per i quali è già stato avviato l’iter locativo presso Agenzia del Demanio, al cui interno verranno ospitati centinaia di migranti.

A denunciare quesi nuovi insediamenti è stato Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia, che ha dichiarato: “Una nuova tegola sta per abbattersi sui cittadini di Roma, che a breve si troveranno due nuovi hub per migranti sul territorio, con una capacità di accoglienza fino a 1000 immigrati”.

Questa volta, chi si sfrega le mani per un possibile affare, dunque, non sono solo le solite associazioni dal volto umanitarista: “Un’invasione – attacca Santori – che sembra inarrestabile, e che gonfia il business dell’accoglienza attraverso cui si arricchiscono cooperative, ma anche grandi proprietari di immobili che mettono a disposizione le proprie strutture a discapito dei cittadini, le vere vittime di questa assurda situazione. Così gli affari viaggiano a gonfie vele, arricchendo i portafogli di pochi a svantaggio di molti. Intanto, c’è la certezza che dopo la tendopoli all’interno della sede della Croce Rossa Italiana di via Ramazzini, e l’Hotel Gelsomino sull’Aurelia, ancora una volta gli abitanti dei municipi XII e XIII dovranno fare i conti con i disagi causati dall’emergenza migranti, per i quali le istituzioni si mobilitano in massa, mentre lasciano abbandonati a se stessi i tanti italiani in difficoltà ai quali non si riesce a trovare un tetto”.

Il territorio colpito ancora una volta è quello del XII Municipio che vede già la presenza della tendopoli di via Ramazzini, al centro di numerose polemiche. Ma questo quadrante registra un totale di 3 strutture, tutte aperte nell’ultimo anno, segnando un record negativo.

Dalla tendopolo di Monteverde gestita dalla Croce Rossa, questa volta ci si sposta nel quartiere più decentrato della Massimina: “Un nuovo hub per l’accoglienza di almeno 1000 immigrati sorgerà ancora una volta nel Municipio XII, in vicolo di Casal Lumbroso – ha dichiarato Marco Giudici, vicepresidente del consiglio del XII Municipio- Soli contro tutti da anni denunciamo questo pericolo ed oggi, dalla parte della ragione, puntiamo il dito contro al PD ed al M5S, incapaci di proteggere un territorio Per non parlare della Giunta Crescimanno, che su questo quadrante ha promesso mari e monti e tenuto convegni ed eventi di propaganda per raccogliere solo fallimenti. Il risultato è che il quartiere Massimina risulta sempre più abbandonato ed incontrollato e si allontana dalla città giorno dopo giorno. Ci chiediamo ora se questo centro sia il prezzo del presidio di Polizia promesso per il quartiere. A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca”.

Articoli correlati

*

Top